Livorno, il centro marittimo della Toscana

A spasso tra i vicoli ed i quartieri della città più importante della costa tirrenica toscana

Livorno è una città ricca di storia e tradizione che deve gran parte della sua fama al Porto, uno dei più importanti in Italia, che funge non solo come porto turistico ma anche come scalo commerciale e industriale. E’ il mare la linfa vitale di questa città vivace ed originale che nacque nel 1606 per volontà dei Medici. Si può andare alla scoperta di Livorno ammirando il ricco patrimonio artistico prevalentemente settecentesco che ha lasciato in dote alla città dei bellissimi esempi di architettura Liberty, oppure attraverso i canali degli antichi Fossi Medicei e del quartiere storico di Venezia Nuova, oppure assaggiando i deliziosi piatti tipici livornesi. Da Livorno a Piombino si apre sul Tirreno la Costa degli Etruschi.

Uno dei simboli di Livorno è la Fortezza Vecchia, una fortificazione risalente al XVI secolo che venne eretta nel Porto Mediceo della città labronica integrando strutture risalenti al medioevo. All’interno della Fortezza si trovano resti dei numerosi insediamenti che nel corso dei secoli hanno interessato la città di Livorno, a numerosi insediamenti alcuni dei quali risalenti addirittura all’Età del bronzo ed all’Età del ferro. Da non perdere anche la bellissima ed elegante Terrazza Mascagni, che con il suo pavimento con piastrelle bianche e nere è uno dei simboli del lungomare di Livorno, un luogo suggestivo dal quale si può godere di un panorama mozzafiato. Sempre sul lungomare si trova la Chiesa di San Jacopo in Acquaviva, nei pressi dell’accademia navale, che conserva al suo interno una stupenda cripta sotterranea.

Per chi ha intenzione di conoscere ed ammirare Livorno da una prospettiva suggestiva il modo migliore è quello di fare il giro degli antichi Fossi Medicei a bordo di un battello. Navigando attraverso i canali ed i fossati della città labronica si può scoprire una città originale e caratteristica, respirando l’aria dell’antica tradizione portuale e commerciale tipica livornese. Tra i canali del centro storico di Livorno troviamo poi il quartiere di Venezia Nuova, il più suggestivo della città, che ancora oggi conserva gran parte della sua struttura architettonica originale. Qui ogni estate si svolge Effetto Venezia, una manifestazione culturale che mette in mostra le bellezze di questo quartiere con spettacoli, mercatini artigianali ed iniziative culturali che prendono vita lungo i canali di questo rione.

Chiudiamo il nostro tour della città labronica con la cucina tradizionale che trova la sua massima espressione con il famoso cacciucco alla livornese, una zuppa a base di pesce composta da crostacei, molluschi e pesci di piccola taglia che viene adagiata su una base di pane raffermo abbrustolito e rafforzato con aglio. Un fiore all’occhiello della cucina livornese è anche la torta di ceci che a Livorno trova la sua migliore declinazione con il 5 e 5, un panino francesino che viene farcito con torta di ceci. Il suo nome ha origine agli anni trenta del Novecento quando per ordinarlo venivano chiesti al tortaio “5 lire di torta e 5 lire di pane”.

 

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Livorno, il centro marittimo della Toscana