British Airways riprende i voli sull’Italia: la data

Anche British Airways riprenderà a breve a volare su alcune città del nostro Paese, vi raccontiamo destinazioni e data di ripristino voli

Aumentano sempre di più le compagnie aeree che tornano a sorvolare i cieli italiani. In questi giorni, infatti, si sono susseguite diverse notizie relative alla ripresa dei voli da e per il nostro Paese.

Vi abbiamo parlato di KLM che già atterra a Roma e a Milano da qualche giorno, di Qatar Airways che dal corrente mese ricomincerà a viaggiare verso i nostri lidi, e di Ryanair che, oltre ad aver annunciato la ripresa a breve dei voli, ha anche esposto le sue numerose rotte.

Un periodo davvero pieno di buone nuove anche per quanto riguarda i soggiorni negli agriturismi, le regole che dovremo seguire per vivere le vacanze all’insegna della sicurezza negli hotel, e sui comportamenti da attuare nelle spiagge del nostro Paese, al fine di vivere un’estate serena.

Grandi cambiamenti, inoltre, stanno avvenendo anche nei vari scali. A Fiumicino, per esempio, è in via di sperimentazione un termoscanner a forma di elmetto, mentre ad Hong Kong si sta valutando il corretto funzionamento di una capsula in grado di uccidere i virus sugli indumenti.

Ed è proprio sull’onda di queste novità che anche la compagnia aerea British Airways ha annunciato la ripresa dei voli sull’Italia. Gli aerei britannici ricominceranno ad atterrare negli aeroporti delle nostre città a partire dal 1° Giugno.

Si partirà con il volo delle 8:20 da Londra Heathrow per Roma Fiumicino e poi a seguire per Venezia, Milano Linate e Bologna. Sempre dal 1° giugno verrà ripristinato anche il collegamento dall’aeroporto London City Airport per Milano Linate.

Quella che rimane ancora piuttosto incerta è la questione relativa alla quarantena da dover fare una volta raggiunta la città di Londra. Infatti, sembrano previste due settimane di isolamento per i passeggeri del trasporto aereo che atterrano nel Regno Unito.

Un annuncio avvenuto qualche giorno fa e che Willie Walsh, CEO dell’International Airlines Group, sostiene possa peggiorare ancora di più la situazione del trasporto aereo. L’Amministratore Delegato, infatti, crede che non ci sia niente di positivo in questa scelta.

In base a quel che è stato detto la quarantena sarà obbligatoria per chi viaggerà oltremanica dall’estero, con o senza sintomi. Inoltre, ai controlli di confine sarà richiesto ai viaggiatori di indicare un indirizzo per la quarantena e un numero di telefono. Anche se, nei fatti, è ancora da stabilire una data per l’entrata in vigore di tale misura.

In attesa di conferme o smentite, è comunque una buona notizia sapere che anche il Regno Unito ripristinerà i voli da e per il nostro Paese e in breve tempo.

tornare a volare in italia

Aereo su Roma, Fonte: iStock

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

British Airways riprende i voli sull’Italia: la data