Perché la Sicilia potrebbe essere la meta ideale di quest’anno

Riaprono i collegamenti aerei con la Sicilia e la stagione balneare è al via

La splendida Sicilia è una meta turistica ideale per essere visitata tutto l’anno grazie al suo importante mix di spiagge, natura, storia, cultura e vivace movida. Finalmente, è di nuovo tempo di viaggiare e di volare alla scoperta di tanta meraviglia.

Infatti, Air Dolomiti, compagnia aerea del Gruppo Lufthansa, ha annunciato la ripresa dei collegamenti dall’aeroporto di Firenze Amerigo Vespucci con i due principali scali siciliani, Palermo e Catania. Si tratta di un graduale ritorno alla normalità per consentire ai viaggiatori di ripopolare la Sicilia, una delle destinazioni più desiderate dal turismo nazionale e internazionale.

Ma le buone notizie non finiscono qui. La stagione balneare riaprirà i battenti il 6 giugno per consentire a tutti di godere del bellissimo mare della Sicilia, pur seguendo le norme indispensabili per la sicurezza come il necessario distanziamento sociale, ingressi a numero chiuso e il divieto di assembramenti.

Il rispetto delle regole è però fondamentale per tornare a vivere l’estate e soddisfare il desiderio di tuffi e sole in assoluta tranquillità e il mare di Sicilia val bene qualche precauzione in più.

L’isola regala uno dei mari più belli d’Italia e litorali incantevoli che fanno sognare: da Taormina a Cefalù, da San Vito Lo Capo alle Isole Egadi e alle Eolie, sono davvero innumerevoli le località da non perdere per immergersi in acque cristalline e rilassarsi su spiagge sabbiose al suono delle onde.

Non mancano poi le occasioni per scoprire una natura rigogliosa come, ad esempio, la Riserva dello Zingaro, immersa tra San Vito Lo Capo e Castellamare del Golfo, circa 1600 ettari dove ammirare innumerevoli specie vegetali e seguire tre percorsi da trekking per osservare dall’alto un paesaggio marino unico.

E il mare in Sicilia permette anche di unire una vacanza all’insegna della vita da spiaggia con la scoperta di tesori archeologici. Non lontano da Castellamare del Golfo spicca, infatti, l’Area Archeologica di Segesta con il celebre Tempio dorico, tra i meglio conservati della regione, mentre alle spalle del Duomo di Cefalù è possibile vedere il Tempio di Diana, risalente al V secolo a.C.

Come non citare infine Taormina, dal mare blu intenso, l’Isola Bella, le Gole di Alcantara, la Marina di Noto?

La Sicilia è una terra meravigliosa tutta da vivere e da scoprire. Ed è tornato il momento di assaporarla ancora e ancora.

sicilia

Cefalù – Foto: iStock

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Perché la Sicilia potrebbe essere la meta ideale di quest’anno