Viaggio+bicicletta? Ecco le capitali europee della bici

Le città europee in bicicletta e alcuni consigli per scoprire i luoghi adatti a coloro che non possono fare a meno delle due ruote

Riguardo alle città europee in bicicletta, alcuni consigli utili possono aiutare a scoprire numerosi posti per gli appassionati di questo mezzo ormai amatissimo da adulti e bambini. In Europa infatti spiccano moltissime città in grado di offrire luoghi affascinanti dove poter fare lunghe pedalate all’insegna del relax e del divertimento. Allo stesso tempo, è possibile esplorare e visitare le città in sella, scoprendo luoghi incantevoli ed eleganti per un’esperienza unica e memorabile.
Al primo posto si trova la città di Copenaghen, dove la bicicletta è uno dei mezzi più diffusi.

Spostarsi con questo mezzo è infatti una routine quotidiana anche per i politici, i quali sono soliti raggiungere il luogo di lavoro sulle due ruote. Nella capitale danese è possibile coltivare questa passione grazie alla presenza di infrastrutture apposite, come ad esempio le numerose piste ciclabili. Non manca infine la sincronizzazione dei semafori ben impostata sui tempi di percorrenza delle biciclette. Inoltre, la presenza di chioschi ambulanti a pedali, con la possibilità di gustare caffè e pancakes, rende la passeggiata a Copenaghen ancora più gradevole. Come non citare la rinomatissima Amsterdam? Questa capitale è infatti il simbolo principale delle due ruote.

Il 60 % degli spostamenti avviene con l’utilizzo della bici. 400 km di piste ciclabili che si estendono per tutto il centro e la periferia caratterizzano la città, offrendo inoltre la possibilità di noleggiare la bicicletta per effettuare una lunga pedalata in famiglia o con gli amici. Tra le città europee in bicicletta spicca anche Strasburgo in Francia, che offre ben 536 km di piste ciclabili. Pedalare a Strasburgo permetterà di scoprire luoghi incantevoli e affascinanti. A Barcellona, in Spagna, la bicicletta è diventata una vera e propria rivoluzione.

La presenza di straordinari percorsi permette di esplorare e ammirare sulle due ruote i luoghi di culto della capitale. Oltre alla possibilità di noleggiare le bici pubbliche, si può optare anche per le bici elettriche. Infine, anche Berlino è il posto ideale per chi ama sfrecciare in sella, grazie a ben 160 km di piste ciclabili e ai semafori dotati di segnali luminosi per i ciclisti. Vi è inoltre la possibilità di lasciare la bicicletta nei parcheggi appositi ovunque desiderate, in prossimità di centri commerciali, ristoranti, musei ed università.

Viaggio+bicicletta? Ecco le capitali europee della bici