Leeds: viaggio nello Yorkshire a 2 ore da Londra

Dai centri commerciali, al grande mercato locale, passando per uno splendido castello. Viaggio nella più grande città della contea

Avete girato mezza Europa, ma desiderate visitare posti nuovi? Volete girare il mondo seguendo le offerte delle compagnie low-cost? Siete diretti verso il Regno Unito, ma non volete essere travolti dal caos della City? Allora Leeds è il posto adatto a voi, per questi, e molti altri motivi.

Leeds è una cittadina dello Yorkshire, immersa nel verde, capace di mantenere saldo il fascino delle città di stile tipicamente vittoriano, pur essendo allo stesso tempo viva come un grande centro.

L’aeroporto è abbastanza piccolo, ma servito da diverse compagnie, tra cui la Ryanair che di recente ha introdotto la nuova tratta Milano-Leeds, inoltre si trova non molto distante dal centro cittadino, a circa 30 minuti d’auto. Leeds non è molto estesa, pur essendo la più grande città dello Yorkshire, è comunque abbastanza popolosa e soprattutto attiva, essendo abitata da molti studenti. Le maggiori attrazioni si raggiungono agevolmente a piedi, come ad esempio Briggate, una sorta di Promenade dove sorgono numerosi negozi. Non tutti sanno che Leeds è famosa in Inghilterra per lo shopping, qui è infatti nato il primo Marks & Spencer, una nota catena molto diffusa nell’intero Regno Unito. Sono presenti, inoltre, numerosi centri commerciali, alcuni in fase di realizzazione, negozi prestigiosi e soprattutto un grande mercato, uno dei più antichi dove è possibile trovare tanti prodotti locali ad ottimi prezzi.

Molti giovani popolano il centro cittadino e soprattutto i numerosi pub, tra i più famosi degni di una visita vi segnaliamo l’Adelphi e il Whitelock pub, attivo dal 1715. In questi luoghi potrete non solo gustare delle ottime birre, ma potrete anche assaggiare alcuni dei migliori piatti tipici locali, il tutto con un ottimo rapporto qualità prezzo. Se poi siete amanti della vita notturna e non disdegnate le trasgressioni, sappiate che c’è un quartiere, Queens Court, popolato da club gay.

Leeds è sì una città giovane, ma anche a dimensione di famiglia. Ci sono infatti molti musei, gratuiti, che presentano sezioni interattive dedicate all’educazione dei bambini, che sono anche i protagonisti delle attività sportive della città, come il rugby, ogni partita è introdotta da un coro formato da diverse decine di ragazzini e dalla mascotte della squadra, il rinoceronte Ronnie Rhino. Una città insomma adatta un po’ a tutti.

Una curiosità, sappiate che l’accento dello Yorkshire è diverso da quello della capitale, per cui non spazientitevi se i commercianti locali faranno fatica a capirvi e a servirvi, il problema, almeno questa volta, non è del vostro inglese.

Comunque vada il vostro viaggio ricordate sempre che il modo migliore per conoscere un posto è perdersi per poterne scoprire i segreti più nascosti.

Leeds: viaggio nello Yorkshire a 2 ore da Londra