Carne di cammello, ottima per gli hamburger

La carne di cammello risulta molto saporita e per di più poco o per niente grassa

Se in Svezia mangiano le renne e in Sud America i lama, se ormai la bresaola viene fatta con gli zebù, non deve stupire che a Dubai un ristorante tradizionale degli Emirati aggiunga un nuovo piatto al suo menu: l’hamburger di cammello. Promosso come la scelta dei carnivori attenti alla loro salute la carne di cammello sembra essere molto saporita e per di più poco o per niente grassa. Per 20 dirham degli Emirati Arabi Uniti (3,89 euro), il ristorante Local House offre un hamburger di oltre un etto di cammello, farcito con formaggio e salsa, accompagnato da insalata o patatine fritte. L’alternativa occidentale al BigMac si chiama kamir ed è presentato come un omaggio alla globalizzazione: tradizione beduina e mercati internazionali. Pare sia già un successo tra gli emiratini e i turisti incuriositi dall’esotico panino.

La carne dell’animale, costosa e prelibata, è servita in occasione di eventi particolari. Ali Ahmed Esmail, vice direttore del Local House, ha dichiarato che il pasticcio di hamburger è senza grasso e colesterolo. Si è però rifiutato di spiegare come si riesca a rendere la carne di cammello soffice e delicata. “È un segreto commerciale”, ha detto. Il giornale dice che il Local House è il primo negozio a introdurre questo piatto negli Emirati Arabi Uniti. L’anno scorso una catena di fast food della vicina Arabia Saudita aveva invece proposto l’hamburger di cammellino. La catena di ristoranti ha un locale nel cuore della vecchia Dubai e un altro sul lungomare, in mezzo ai moderni grattacieli. Sta pianificando di aprirne un terzo ai piedi di Burj Khalifa, la torre più alta del mondo.

Carne di cammello, ottima per gli hamburger