Playa Painting, l’artista che dipinge sulla sabbia. Video

Come i cerchi nel grano, Andres Amador disegna sulla spiaggia

E’ stato definito il primo artista temporaneo. Le sue opere, infatti, durano il tempo di una marea. A volte anche solo di un’onda in riva al mare, che arriva dolcemente e cancella il lavoro di ore realizzato da Andres Amador. Per via delle sue opere sfuggenti, non tutti hanno la fortuna di ammirare la sua arte, detta Playa Painting. Per fortuna esiste Internet, che permette di diffondere momenti che durano un attimo.

Andres gira il mondo, alla ricerca di lunghe spiagge come quelle della California e di microscopiche calette caraibiche dove poter disegnare. Il suo pennello è un rastrello.

Realizza le opere quando c’è bassa marea, in modo da avere tempo di crearle  – almeno due ore – e di riprenderle dall’alto grazie all’aiuto di un drone. I suoi disegni sono enormi: misurano anche 10mila metri quadrati. I soggetti preferiti: ghirigori, forme geometriche, mosaici, intarsi raffiguranti le forme più strane e giganteschi fiori.

Andres trae ispirazione dalla geometria sacra e dal fenomeno dei cerchi nel grano in Inghilterra, l’ha evoluta e ha reso i disegni modelli più effimeri.

Playa Painting, l’artista che dipinge sulla sabbia. Video