Taiwan, tour nel paradiso del cicloturismo

Una rete ciclabile da far invidia, panorami mozzafiato e città tutte da scoprire: su due ruote nell'isola cuore dell'Asia

La rete ciclabile di 968 chilometri che gira tutt’intorno all’isola, 122 punti di ristoro dislocati lungo il percorso, 17 ulteriori tratte integrative di collegamento, fanno di Taiwan la nuova meta del cicloturismo mondiale. Ma al di là dei numeri impressionanti, è la cultura della mobilità ciclabile a fare la differenza. Merito dell’amministrazione locale e degli investimenti su eco turismo, promozione di turismo responsabile ed eventi ad esso correlati (dal Velo-city 2016 al Tour di Taiwan fino al Taipei Cycle Show)

Su queste premesse “partiamo” alla scoperta di Taiwan su due ruote: il via è da Taipei, percorrendo la costa orientale dell’isola passando da Hualien per arrivare a sud. Il tratto di poco meno di 200 chilometri si snoda lungo la Highway 11. Un percorso che ha tanto da offrire agli amanti della natura: scogliere a picco sul mare cristallino, dolci colline con panorami mozzafiato, infiniti campi di riso. Non lontano dalla località di Fengbin il monumento del Tropico del Cancro, più a sud il villaggio hippy di Dulan e da qui di nuovo giù fino alla lussureggiante valle del fiume Jhihben e alle spiagge di sabbia bianca di Kenting.

Con una pedalata di 50 chilometri ci si sposta da est a ovest per salire nuovamente, questa volta percorrendo la costa occidentale. Prima di arrivare a Kaohsiung, seconda città per dimensioni dopo la capitale, merita una visita il villaggio aborigeno di Wu Tai, famoso per la sua architettura in pietra.

La città con sbocco sul mare di Kaohsiung è ricca di laghi ed attraversata dal “love river“, fiume così chiamato perché gli abitanti ritengono romantico passeggiare lungo le sue rive. Pedalare lungo la costa occidentale meno semplice. L’aria è rarefatta e la natura è quasi assente con le città che si susseguono una dopo l’altra: dalla coloniale Tainan a Chiayi, da Taichung e Hsinchu fino ad arrivare al punto di partenza, Taipei. Qui, per chiudere in bellezza con un ciclo-tour della capitale, vi aspettano altri 112 chilometri di percorsi pedalabili sulle rive dei fiumi, 382 di piste ciclabili urbane, dieci stazioni per l’affitto delle due ruote e 26mila parcheggi per bici. E se non è un paradiso questo!

Taiwan, tour nel paradiso del cicloturismo