PLF, cos’è il Passenger Locator Form e in quali Paesi è obbligatorio

Il Passenger Locator Form è un modulo richiesto per l'ingresso in molti Paesi europei: ecco dove è obbligatorio

Sebbene il Green Pass UE abbia concesso ai turisti maggior libertà di movimento su tutto il territorio dell'Unione Europea, alcuni Paesi richiedono il possesso di un ulteriore documento per l'ingresso entro i propri confini. Si tratta del Passenger Locator Form, conosciuto anche come modulo PLF. Per molti viaggiatori si sono venuti a creare notevoli problemi proprio a causa della mancanza di tale documento. Vediamo dunque di che si tratta e quali sono gli Stati in cui è obbligatorio.

Registrati a SiViaggia per continuare a leggere questo contenuto

Bastano pochi click (ed è totalmente gratuito)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

PLF, cos’è il Passenger Locator Form e in quali Paesi è obbligator...