High Line, giardino pensile a New York

Un parco cittadino sopraelevato a Manhattan al posto di una ferrovia in disuso

Un parco cittadino a New York, pensato a mo’ di “promenade” verde: è a Manhattan e sorge dalle ceneri della vecchia e gloriosa High Line, la ferrovia sopraelevata in disuso che dal 1930 al 1980 univa Chelsea al Meatpacking District.

I suoi binari, per anni abbandonati all’incuria e al declino della vegetazione selvaggia, saranno ricoperti con alberi, prati e giardini che offrono una piacevole passeggiata o aree di sosta ai newyorchesi e ai turisti.

Quasi due chilometri e mezzo di giardino pensile lungo l’Hudson, all’altezza delle gallerie di Chelsea, tra le zone più trendy della Grande Mela di questi tempi.

L’intera area è stata progettata dagli architetti dello studio Diller, Scofidio e Renfro, insieme al noto designer di giardini Piet Ouldorff, tutti sostenitori dell’associazione Friends of the High Line. Che per anni hanno sognato e vagheggiato un parco pensile al posto degli storici binari abbandonati.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

High Line, giardino pensile a New York