Vacanze di lusso negli Emirati Arabi con vaccino anti Covid-19

In Inghilterra la proposta di un club privato di avviare viaggi con vaccino incluso fa riflettere: potrebbe essere la nuova frontiera per le vacanze?

La voglia di tornare a viaggiare, preparare valigia e passaporto, è davvero tanta e il 2021 – ne siamo certi – sarà l’anno della ripartenza, complice l’arrivo dei vaccini anti Covid-19. In questi primi mesi d’incertezza però c’è chi sta mettendo avanti le mani, preparando nuovi e “particolari” pacchetti turistici che comprendono anche il vaccino contro il Coronavirus.

A svelarlo in anteprima sono i giornali britannici, tra cui “The Telegraph” e “The Independent”, che hanno raccontato sulle loro pagine la nuova frontiera delle vacanze ai tempi della pandemia: ovvero viaggi di lusso con vaccino annesso. I pionieri di questo settore sono i proprietari di un club privato, il “Knightsbridge Circle”, nel Regno Unito. Con l’iscrizione annuale, pari a 25mila sterline (circa 28mila euro) permettono ai loro soci di effettuare la richiesta per partecipare a questi “viaggi sicuri” in modo da volare negli Emirati Arabi, a Dubai (una tra le mete più sicure in cui andare in vacanza) per sottoporsi privatamente al vaccino Pfizer.

In pratica i membri potranno prenotare un jet privato verso Dubai, per esempio, poi soggiornare qui in un hotel di lusso o in una magnifica villa con piscina per quattro settimane. Per tutto questo tempo avranno a disposizione uno chef privato, diversi domestici al loro servizio, ma soprattutto potranno ricevere la prima dose del vaccino e poi attendere 3 settimane per la seconda dose (come indicato per la corretta somministrazione).

Il prezzo? Il volo in prima classe con Emirates (nota per essere anche la compagnia più sicura al mondo) e il soggiorno costano 40mila sterline (poco più di 45mila euro), mentre il costo del vaccino è invece incluso nella quota di iscrizione al club britannico che, come abbiamo anticipato, è di circa 28mila euro.

Ad oggi solo chi ha 65 anni – e ha una bella somma da parte – può far richiesta di essere ammesso nel club e partire per questi viaggi di lusso con vaccino annesso. Questo perché, come precisano i responsabili del club, viene data la priorità alle categorie più a rischio. “Un dovere morale”, commentano gli organizzatori ai media britannici. Nel frattempo, comunque, oltre a Dubai si stanno studiando soluzioni simili anche con nuove destinazioni, come l’India per esempio, aprendo così nuovi scenari turistici.

Una proposta di lusso che sembra piacere molto ai viaggiatori e che, proprio per questo, secondo i giornali britannici, potrebbe portare alla creazione di pacchetti diversi, anche con opzioni più convenienti.

emirati arabi

Dubai

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Vacanze di lusso negli Emirati Arabi con vaccino anti Covid-19