Meravigliose Perseidi: come osservare le lacrime di San Lorenzo

Le stelle cadenti più attese dell'anno sono già sopra i nostri occhi. Ecco come e quando osservarle nel cielo di agosto

L’arrivo di agosto non segna solo l’ingresso nel periodo più vivo e intenso dell’estate, ma porta con sé anche l’arrivo del momento più magico e atteso dell’anno. Stiamo parlando della notte di San Lorenzo, quella da trascorrere in riva al mare, o in montagna, con gli occhi fissi verso il cielo per assistere a uno spettacolo di incredibile bellezza.

Perché è questo il mese in cui le lacrime di San Lorenzo si palesano sopra i nostri occhi in tutta la loro suggestione, rendendoci liberi di aprire il cuore e di esprimere i nostri più reconditi desideri. Ma chi crede che bisogna aspettare il 10 agosto per osservarle si sbaglia: le stelle cadenti più attese dell’anno, in realtà, sono già qui.

Le Perseidi, questo il loro nome ufficiale, saranno ben visibili già da inizio mese, tuttavia la loro massima visibilità nel nostro cielo ci sarà proprio nei giorni tra l’11 e il 13 agosto. Il consiglio è quello di recarsi in luoghi bui e tenere gli occhi fissi sul cielo: lo spettacolo è assicurato.

Sono questi i giorni in cui la Terra, mentre compie il suo moto, passa attraverso le particelle di polveri e detriti lasciate dalla cometa 109P/Swift-Tuttle. Le sue particelle colpiscono l’atmosfera, si riscaldano, e irradiano il cielo notturno con la loro luce, regalandoci uno degli spettacoli più belli dell’anno.

Ma quando e come osservare le nostre amate Perseidi? In Italia, le lacrime di San Lorenzo, così ribattezzate, saranno visibili a partire dai primi giorni d’agosto dalle 22.00 fino alle 4.00 del mattino circa. Il consiglio è quello di allontanarsi dagli spazi urbani e favorire parchi naturali, spiagge e luoghi in cui l’inquinamento luminoso sia assente.

Il picco massimo di visibilità ci sarà tra la notte dell’11 e il 12 agosto, il nostro cielo sarà attraversato da circa 100 meteore ogni ora. Occhi fissi sul cielo anche l’8 agosto, in questa occasione infatti la Luna raggiungerà la fase di novilunio, questo vuol dire che la pochissima luce del nostro satellite non interferirà con le stelle e ci permetterà di assistere a uno spettacolo ancora più nitido.

Non ci resta che scegliere il luogo giusto, alzare gli occhi al cielo ed esprimere un desiderio. Le Perseidi già sopra di noi.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Meravigliose Perseidi: come osservare le lacrime di San Lorenzo