I concerti sulle Dolomiti del 2016: cosa vedere

Concerti sulle Dolomiti 2016: ecco quali sono i migliori eventi a cui gli appassionati di musica possono assistere durante le proprie vacanze in Trentino

I concerti sulle Dolomiti nel 2016, sono eventi imperdibili per coloro che si recano in vacanza in Trentino e amano la musica. Gli spettacoli sono organizzati dal festival dei Suoni delle Dolomiti e si tengono in diverse località. Dopo una lunga giornata di trekking o delle ore passate a giocare coi propri figli, quindi, ci si può recare a teatro a concedersi un po’ di relax. Alcuni luoghi richiedono un biglietto per le navette o gli impianti di risalita, mentre i biglietti d’ingresso possono essere acquistati direttamente alla cassa un paio d’ore prima dell’inizio di ogni concerto.

I concerti sulle Dolomiti del 2016 iniziano il 2 luglio in Val di Fassa, con l’esibizione di Neri Marcoré e il Gnu Quartet, per un omaggio a De André. Gli amanti della musica jazz possono invece recarsi a Val di Fiemme il 6 luglio, al concerto del pianista e compositore Franco d’Andrea. Nello stesso genere musicale si esibiranno anche Markus Stockhausen alla tromba e Tara Bouman ai clarinetti. Il loro si prospetta uno splendido live a cielo aperto, dove i suoni si fondono completamente con la natura circostante, regalando un’atmosfera magica.

La scelta più vasta è quella che riguarda la musica classica, con ben 6 concerti sulle Dolomiti nel 2016. Il primo è quello dei sassofonisti Selmer Saxharmonic, il 18 luglio al Laghi di Bombasèl. Si prosegue il 20 con Misha Maisky al Rifugio Rosetta Giovanni Pedrotti e il 25 con Mario Brunello al Rifugio Antermoia. Anche l’ultimo concerto classico è tenuto da Brunello, il 10 agosto in Val di Non, gruppo del Brenta, accompagnato dal ballerino coreano Yong Min Cho.

Altri concerti sulle Dolomiti nel 2016 da non perdere sono quelli del World Music, con una serie di eventi che vedranno esibirsi artisti internazionali. Si parte il 16 Luglio a Col Margherita, in Val di Fassa, con Mari Boine e il suo gruppo proveniente dalla Lapponia. Il 5 agosto c’è il concerto del quartetto asiatico Huun-Huur e il 22 dell’africano Ballaké Sissoko col francese Vincent Ségal. La stagione si chiude il 26 agosto con la Barcelona Gipsy Balkan Orchestra, i cui componenti vengono da diversi paesi europei. Per tenere sotto controllo il programma, si può seguire il twitter ufficiale.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

I concerti sulle Dolomiti del 2016: cosa vedere