Come cambia la Costa Smeralda: workation, sostenibilità e vaccinazioni

Complice l'arrivo dei vaccini, la bella costa della Sardegna guarda con ottimismo all'estate 2021 e lancia nuove proposte turistiche

La Costa Smeralda è pronta a riaprire le sue porte ai viaggiatori e, per farlo, ha pensato ad una strategia dedicata ai turisti e non solo. In vista della prossima stagione estiva, il bellissimo tratto costiero della Gallura, a nord-est della Sardegna, ha pensato a diverse idee che potranno accontentare non solo turisti dell’ultima ora, ma anche lavoratori e amanti dei viaggi sostenibili.

Dopo un anno di rallentamenti nel mondo del travel, a causa della pandemia da Covid-19 che ha colpito tutto il mondo, la magnifica costiera sarda ha escogitato pacchetti su misura declinati per ogni tipo di viaggiatore, con un occhio di riguardo alla sicurezza. Complice l’arrivo dei vaccini, che ha innescato un sentimento di positività e la voglia di tornare a prenotare le prossime vacanze, la Costa Smeralda ha investito molto per la stagione 2021. Si pensa, infatti, che con un’immunizzazione del 50% della popolazione si avrà una ripresa quasi piena.

Tutte le novità sono emerse nel corso di un’intervista rilasciata a TTG Italia da Mario Ferraro, Ceo di Smeralda Holding, in cui Ferraro si è detto ottimista nonostante un anno (quello del 2020) non proprio roseo per il turismo sardo visto che ha aperto in ritardo e che, sempre a causa del Covid-19, ha subito restrizioni più severe rispetto ad altre regioni italiane. Per questo l’estate 2021 in Costa Smeralda si apre alla workation, ovvero alla pratica (sempre più in voga) di lavorare mentre si è in vacanza, prevedendo pacchetti “long stay” (cioè periodi di permanenza lunghi) a prezzi competitivi. Una tendenza che, si pensa, proseguirà anche a pandemia terminata e per cui la bella zona sarda si è messa avanti.

Tra gli altri pacchetti che saranno il punto di forza della stagione estiva in Costa Smeralda di certo ci sono le vacanze sostenibili. Grazie ad un accordo siglato con la Scuola di Direzione Aziendale dell’Università Bocconi, infatti, la zona riuscirà a definire un piano di sostenibilità. Questo è un grande vantaggio perché pone e basi per dedicare un’offerta ad una clientela sempre più sensibile alla tutela e preservazione dell’ambiente di un luogo noto per la sua mondanità, oltre che la sua bellezza che comprende numerose insenature, piccole spiagge e da isole fra cui l’Arcipelago della Maddalena.

Costa Smeralda estate 2021

Il panorama sulla Maddalena

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Come cambia la Costa Smeralda: workation, sostenibilità e vaccinazion...