5 cose da fare a Gerusalemme, la città ricca di storia

Da una pausa al Muro del Pianto al caotico mercato Mahane Yehuda: ecco le cose da fare

Gerusalemme, una città unica, ricca di storia e storie talmente intense da far sentire proprio a tutti, anche ai meno religiosi, l’aria sacra che si respira in questa terra. Composta da 4 quartieri, la città vecchia è il cuore ed è qui che si trova quasi tutto quello che c’è da vedere.

Musulmano, ebraico, cristiano e armeno: i quattro quartieri della Old City convivono uno accanto all’altro dentro le stesse mura, e l’unico modo per visitarli è attraversare una delle porte armandosi di ottime scarpe e voglia di camminare. Ecco cinque cose assolutamente da fare.

Visitare il Muro del Pianto

Il Muro del Pianto è il nome che è stato dato dal popolo europeo al Muro Occidentale che si trova a Gerusalemme: si dice facesse parte della struttura del Tempio di Gerusalemme, che era il luogo più sacro dell’Ebraismo. Questo sistema di mura fu voluto da Erode il Grande al fine di proteggere la città e renderla più sicura e difendere il grande tempio che si erigeva al suo interno. Oggi questo luogo è un posto simbolico, dove la maggior parte della popolazione ebraica si reca per pregare, cosa che viene fatta secondo tradizione dopo la richiesta del re Salomone.

Uno dei più sacri angoli della loro religione è citato anche nelle scritture islamiche, in quanto si dice che sia stato visitato da Maometto: si narra che qui legò il suo cavallo alato di nome al-Buraq. Portatevi carta e penna: negli spazi tra le pietre è pieno di bigliettini piegati e incastrati che racchiudono centinaia di preghiere. Il Muro si divide in due parti, uno dedicato alla preghiera degli uomini e uno dedicato alla preghiera delle donne. L’accesso è gratuito, come per il Santo Sepolcro.

Scoprire la Cupola della Roccia

La Cupola della Roccia, impropriamente chiamata talora Moschea della Roccia, è un santuario islamico edificato su un sito utilizzato e considerato sacro in tempi antecedenti alla formazione delle tre maggiori religioni monoteistiche, noto come “Spianata delle Moschee” dai musulmani e “Monte del Tempio” dagli ebrei.

Visitare il museo della Torre di Davide

Il museo della Torre di Davide, museo della storia di Gerusalemme, è situato nella cittadella medievale conosciuta come “Torre di Davide”, accanto alla Porta di Giaffa, la storica porta d’ingresso della città vecchia. Il museo presenta la storia della città, ripercorrendo gli eventi più rilevanti che si sono succeduti, dalle prime testimonianze della sua esistenza nel secondo millennio a.C., fino al momento in cui è diventata capitale dello Stato d’Israele, importante per le tre grandi religioni monoteistiche. L’esposizione permanente illustra la storia della città lungo la linea del tempo, attraverso svariate modalità e con spiegazioni in tre lingue: ebraico, arabo e inglese.

La cittadella stessa è un incredibile sito archeologico: dalle sue torri si può ammirare uno spettacolare panorama a 360° sia della città vecchia di Gerusalemme sia di quella nuova.

Mangiare l’hummus

Avrete due certezze sicuramente a Gerusalemme: la prima è che mangerete hummus, e la seconda che sarete avvicinati da almeno un centinaio di locali che sosterranno di sapere dove trovare il “miglior Hummus in città”. L’hummus assomiglia a una salsa densa, la cui origine non è certa, ma si crede arrivi da qualche parte nel Medio Oriente: è fatta con ceci cotti e passati, mescolati con tahina, olio d’oliva, succo di limone, sale e aglio. Viene usata come antipasto in tutti i ristoranti mediorientali, dove si usa mangiare con la pitta.

Recarsi al Mahane Yehuda

Si tratta del mercato più importante di Gerusalemme. Un mercato pieno di vita e colori, da vivere sia di giorno che di notte. Qui si mangia anche uno degli hummus più buoni di tutta la zona. Offre un enorme assortimento di prodotti: i clienti del mercato vengono da ogni angolo della città e rappresentano l’intera società israeliana. Si estende lungo l’area che affianca il tranquillo e pittoresco quartiere di Nahlaot ed è delimitato da Jaffa Road e da Agrippas Street.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

5 cose da fare a Gerusalemme, la città ricca di storia