È la Puglia la meta preferita dalle famiglie italiane

Dove andare in vacanza assieme ai bambini? Queste sono le mete preferite dalle famiglie italiane

Viaggiare con i bambini a volte è complicato, ma con i giusti accorgimenti può trasformarsi in un’esperienza meravigliosa. È importante pianificare con attenzione le proprie vacanze e, soprattutto, scegliere la località giusta alle proprie esigenze. Quali sono state le destinazioni preferite dalle famiglie italiane per il 2019?

La risposta arriva dall’Osservatorio di Bimboinviaggio.com, che ha analizzato i dati raccolti nel periodo compreso tra il Primo ottobre 2018 e il 30 settembre 2019, stilando un elenco delle mete più visitate da chi viaggia con figli a seguito.

Il trend generale parla di una predilezione per le destinazioni italiane, il che non ci sorprende: soprattutto quando si hanno bambini piccoli, molte famiglie preferiscono non allontanarsi troppo da casa e scegliere un posto di cui conoscono lingua, cultura e standard sanitari.

La classifica delle regioni italiane dove quest’anno le famiglie hanno preferito trascorrere le vacanze vede in testa la Puglia. Una regione splendida e a prova di bimbo, dove è possibile trovare molte strutture family-friendly che offrono una vasta gamma di servizi.

Le sue spiagge bellissime sono spesso attrezzate, e molte di esse sono certificate bandiera verde proprio perché riconosciute essere a misura di bambino. Ma non solo: l’entroterra salentino offre tantissime esperienze per stare a contatto con la natura e per scoprire la storia e le tradizioni di un luogo fantastico.

L’elenco delle località preferite dalle famiglie italiane prosegue con la Toscana, la Sardegna, l’Emilia Romagna, il Trentino, la Sicilia e l’Alto Adige. Si conferma dunque il trend delle vacanze al mare, ma vanno aumentando i viaggiatori diretti verso destinazioni di montagna.

C’è chi, invece, ha scelto una meta straniera: i Paesi più richiesti per il 2019 sono stati la Grecia, la Spagna, la Francia, l’Austria, la Croazia, la Slovenia e la Svizzera. Tutti luoghi che hanno diversi punti in comune, come la vicinanza all’Italia e la diffusa presenza di strutture e servizi dedicati alle famiglie.

A proposito di strutture: risultano ancora preferiti gli hotel e i villaggi turistici, ma è aumentata la richiesta per campeggi e glamping. Tra i servizi più richiesti dai genitori ci sono l’animazione, il cibo a km zero e la possibilità di praticare attività sportive o didattiche. Sempre più famiglie, inoltre, hanno mostrato interesse per le attività da praticare assieme ai figli, scegliendo vacanze comprensive di escursioni guidate o preferendo visitare città d’arte e musei.

Grotta della Poesia

@123rf

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

È la Puglia la meta preferita dalle famiglie italiane