Vacanze a Praslin: l’isola incantata delle Seychelles

Il paradiso di Praslin vi aspetta. Nell’arcipelago delle Seychelles troverete molte spiagge stupende, animali e vegetazione rarissimi e un mare da sogno

L’isola di Praslin si trova nell’arcipelago delle Seychelles e rappresenta una meta imperdibile per chiunque voglia visitare queste zone. Essendo anche la seconda in ordine di grandezza, l’isola ha ormai molti servizi adatti ai turisti che – qualunque sia la durata del vostro soggiorno – vi faranno godere al meglio di tutte le sue ricchezze. L’isola di Praslin è dotata di un aeroporto, mentre se dovete decidere il periodo in cui trascorrervi le vostre vacanze, ricordate che questa zona è spesso attraversata dai monsoni provenienti sia da nord-ovest sia da sud-est.

Nel centro di Praslin vi aspetta la magnifica escursione alla scoperta della Vallée de Mai, situata nel cuore dell’isola e casa di numerose specie animali che vanno dai robusti gamberi giganti ai minuscoli colibrì. La biodiversità di queste zone è indice di grande valore, tanto da garantirle un posto nella lista dei Patrimoni dell’umanità dell’Unesco e i curatissimi sentieri vi permetteranno di camminare tra rari esemplari vegetali, oltre a farvi scorgere specie animali davvero uniche.

Per quanto riguarda il mondo vegetale, questa riserva di Praslin è l’unica al mondo insieme all’isolotto di Curieuse dove crescono le palme di coco de mer. Le noci di questa pianta sono le più grandi del mondo e le loro svariate forme sono singolari e assolutamente da fotografare. Parlando, invece, di animali, la specie più rara che potreste incontrare è quella del pappagallo nero, un simpatico volatile dal colore scuro, riconoscibile grazie alla forma del becco e da altri particolari. Si tratta di un uccello molto abile a nascondersi, ma se non riuscirete a fotografarlo è molto probabile che ne sentirete almeno il suo richiamo squillante.

Volete apprendere alcune usanze tradizionali della vita a Praslin? Allora visitate il Museo Black Pearl, nella periferia della Vallée de Mai. Qui potrete osservare l’unico luogo di allevamento di perle dell’Oceano Indiano e ammirare splendenti gioielli ottenuti con esse. Al suo interno trovate anche un negozio per portarvi a casa uno di questi rari esemplari ancora realizzati in maniera completamente artigianale e se la curiosità vi trattiene qui, fate un giro anche nella sezione di allevamento di vongole per assistere alla nutrizione di questi esseri giganti.

Pochi chilometri più a nord vi aspettano le trasparenti acque di Praslin, che la rendono una delle più belle località balneari del mondo, perciò rilassatevi sulla sabbia della cosiddetta Côte d’Or, la spiaggia Anse Volbert. L’isola è adatta a molti tipi di attività, perciò se rimanere in spiaggia tutto il giorno non fa per voi, dedicatevi alle gioie dello snorkeling per scoprire le bellezze delle basse acque oppure fare windsurf nei giorni in cui tira il vento giusto.

Anse Volbert è una zona molto frequentata e su di essa si affacciano molti degli hotel e dei ristoranti più conosciuti di Praslin.

Dovete assolutamente andare anche ad Anse Lazio che viene riconosciuta come una delle più belle spiagge in assoluto delle Seychelles. Si tratta di una lunga distesa di sabbia finissima interrotta da zone rocciose fatte di rocce  calcared dal color rosso e che presenta acque più alte rispetto ad Anse Volbert. Per un bagno o per l’immancabile snorkeling questa spiaggia è perfetta, ma attenzione quando soffiano i monsoni da nord-est poiché le acque sono possono essere piuttosto agitate.

Anse Lazio fa a gara con Anse Georgette, una spiaggia meravigliosa che si trova all’interno del resort Constance Lémuria a cui gli ospiti dell’hotel possono accedere gratis ogni volta che lo desiderano, mentre gli esterni devono chiedere un permesso per entrare.

Da Anse Volbert avrete sicuramente gettato lo sguardo all’orizzonte. Se è così, avrete adocchiato una grande isola verde che sorge proprio lì di fronte: si tratta dell’isola Curieuse. È attraversata da una piccola catena montuosa e contiene ai suoi piedi delle spiagge tra le più belle di Praslin. Dopo aver pagato una tassa di 15 euro per l’accesso all’isola e destinata alla sua tutela ambientale, troverete tantissime spiagge tutte da esplorare, ma non dimenticate di salutare i veri padroni di questa meraviglia della natura, perché nell’entroterra vi aspettano le tartarughe giganti che qui trovano da secoli un habitat perfetto.

Vacanze a Praslin: l’isola incantata delle Seychelles