Cipro riapre i confini ai turisti internazionali

Presto, sarà possibile tornare a viaggiare a Cipro: ecco le regole da rispettare

Dopo mesi di chiusura, anche Cipro riapre i confini: a partire dal 1° marzo, il Paese tornerà ad accogliere i turisti internazionali, nel rispetto di alcune semplici norme volte ad evitare il diffondersi del contagio del Coronavirus.

Sulla scia di numerosi altri Paesi come la Thailandia e il Perù, la splendida isola del Mediterraneo ha deciso di riaprire le frontiere al turismo. Viene dunque a cadere il divieto che fino a questo momento coinvolgeva 56 Stati, il quale proibiva l’ingresso a Cipro per i cittadini da essi provenienti. Il nuovo provvedimento, volto ad incentivare la ripresa economica dovuta alla presenza di viaggiatori sul territorio, prevede comunque alcune regole da rispettare.

I Paesi ai quali l’isola tornerà ad aprirsi verranno infatti suddivisi in quattro categorie: gli Stati membri dell’Unione Europea, i Paesi appartenenti allo Spazio Economico Europeo, i Paesi terzi e altri Stati. Ma a fare principalmente la differenza è l’assegnazione, a ciascun Paese, di un determinato colore sulla base della propria situazione epidemiologica interna.

I turisti provenienti da Paesi verdi potranno fare il loro ingresso a Cipro senza alcun problema, e saranno anche esentati dal doversi sottoporre ad accertamenti sanitari. Chi arriverà da Paesi arancioni dovrà invece presentare un test negativo al Covid-19 al momento di imbarcarsi in aereo. Infine, i viaggiatori appartenenti a Paesi rossi dovranno sottoporsi al tampone sia prima della partenza che al momento dell’arrivo sul territorio cipriota.

Dopo aver vissuto momenti difficili a causa della pandemia, l’isola del Mediterraneo è pronta per tornare pian piano alla normalità. Al momento i cittadini stanno rispettando un rigido regime di chiusura, con l’operatività delle sole attività essenziali e l’adozione del coprifuoco. Ma nel corso delle prossime settimane ci si aspetta un allentamento delle misure di sicurezza, con l’aumento del numero di vaccinati – le autorità prevedono che la maggior parte della popolazione avrà accesso al vaccino entro l’inizio dell’estate.

Anche Cipro ha subito un duro contraccolpo a livello turistico, con una riduzione del 53% dei voli da e per l’isola. Nelle ultime settimane, i collegamenti aerei sono stati limitati a pochi Paesi, tra cui Grecia, Gran Bretagna, Russia, Libano, Egitto e Stati del Golfo. Ma dal 1° marzo tornerà ad aprirsi ai viaggiatori provenienti da tutto il mondo.

Ricordiamo inoltre che i turisti italiani, sulla base dell’ultimo Dpcm in vigore dal 16 gennaio 2021, potranno viaggiare da e per Cipro senza restrizioni, ma al rientro dovranno sottoporsi a test molecolare – se positivo, dovranno inoltre rimanere in quarantena fiduciaria. Per ulteriori informazioni, visitate il sito ufficiale della Farnesina.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cipro riapre i confini ai turisti internazionali