Shutdown negli Stati Uniti: i luoghi turistici chiusi al pubblico

Non è il periodo migliore per recarsi negli Stati Uniti., dato il gran numero di località turistiche chiuse al pubblico

Nessuno stop allo shutdown negli Stati Uniti. Non è di certo il momento giusto per concedersi un viaggio negli States. La maggior parte delle attrazioni resterà chiusa.

Il che rende questo inizio 2019 non il periodo migliore per visitare gli Stati Uniti. Qualora si fosse già in possesso dei biglietti, sarà bene organizzare al meglio l’itinerario per evitare di incappare in uno dei tanti siti turistici chiusi al pubblico.

Grand Canyon

Sono 19 i musei che fanno parte della Smithsonian Institution, sovvenzionati dal governo e dunque non visitabili al momento. A far parte della lunga lista sono per esempio l’American History Museum e l’Air and Space Museum di Washington DC, così come il Cooper Hewitt Museum di New York. Rientra nella stessa istituzione anche il National Zoo, generalmente aperto 364 giorni l’anno e ormai chiuso da settimane. Ogni anno si registrano circa 2 milioni di turisti, tutti delusi da questa improvvisa chiusura.

Gli Stati Uniti vantano ben 418 parchi nazionali, interamente sovvenzionati dal governo, con la stragrande maggioranza di essi costretti a chiudere le proprie porte per mancanza di fondi. Dall’Acadia National Park nel Maine al Rocky Mountain National Park nel Colorado. Alcuni hanno provato a restare aperti al pubblico, come il Joshua Tree National Park, che ha dovuto infine cedere perché i pochi fondi e lo scarso personale attivo avevano lasciato fin troppo spazio ai vandali.

Liberty Bell

A Philadelphia una tappa obbligata è la Liberty Bell, al momento non accessibile. Un viaggio tra gli Stati americani particolarmente limitato, insomma. In molti preferiscono alternare le grandi e celebri città a spostamenti tra i centri più rurali e meno pubblicizzati. In tal caso sarà bene ricordare che molti esercizi commerciali (oltre a tutti gli uffici governativi) saranno chiusi durante lo shutdown.

Prendere il volo per l’America non è dunque il modo migliore per festeggiare questo 2019 iniziato da poco. La situazione attuale spinge necessariamente ad attendere ancora qualche settimana. Meglio volgere lo sguardo al Sud America o magari a qualche splendida tappa in Europa. A ogg,i le uniche tappe imprescindibili ancora aperte negli USA sono la Statua della Libertà, Ellis Island e il Grand Canyon. Forse non abbastanza per essere considerato un vero american trip.

Acadia National Park

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Shutdown negli Stati Uniti: i luoghi turistici chiusi al pubblico