Visita al Grand Canyon e ai suoi struggenti e mistici panorami

L’area del Gran Canyon è la meta naturalistica tra le più celebri al mondo, una delle località più interessanti di tutti gli Stati Uniti d’America

Il Grand Canyon è meta turistica statunitense tra le più note al mondo ed è un’immensa e profondissima gola rocciosa di oltre quattrocento chilometri, creata dal fiume Colorado nell’area settentrionale dell’Arizona: quasi tutto il territorio del canyon è situato all’interno del magnifico Parco nazionale del Grand Canyon, uno dei più antichi e visitati parchi nazionali degli Stati Uniti. Il parco, la cui istituzione risale al 1919, è stato inserito nelle aree potette dell’UNESCO nel 1979. Il Gran Canyon, con i suoi panorami struggenti, la sua natura selvaggia e la sua antica storia rappresenta una delle principali attrattive degli Stati Uniti.

Ogni anno oltre cinque milioni di turisti transitano dal Gran Canyon per poterne ammirare gli incredibili paesaggi e assaporarne l’atmosfera magica. Il flusso turistico conosce il proprio picco massimo nel corso dei mesi estivi, in particolar modo nel mese di agosto. Vi suggeriamo pertanto di pianificare il vostro viaggio alla scoperta del canyon nei mesi invernali, in modo tale da poter esplorare la regione in un momento tranquillo e decisamente poco affollato. Dal punto di vista meteorologico la stagione invernale è gradevole e non eccessivamente fredda e l’aria è più pulita che in estate.

L’incredibile contesto naturale del Grand Canyon consente di osservare milioni e milioni di anni di stratificazioni geologiche: l’attuale aspetto del canyon è frutto di un’antichissima, costante e progressiva azione di erosione messa in atto dal fiume Colorado e dai corsi d’acqua affluenti, le cui acque hanno man mano consumato e levigato le rocce, rivelando le diverse stratificazioni presenti nel promontorio pietroso. Il Gran Canyon presenta dimensioni uniche al mondo: è infatti caratterizzato da una profondità di oltre un chilometro e mezzo, sedici chilometri di profondità e una lunghezza di oltre quattrocento chilometri.

Il Grand Canyon si estende su una superficie di oltre un milione di acri e la sua profondissima gola è caratterizzata da due imponenti sponde, denominate North Rim e South Rim. Quest’ultima è decisamente facile da raggiungere sia dalla mitica Las Vegas che dalla capitale Phoenix: per via della sua maggior accessibilità, la South Rim ospita un flusso turistico molto più intenso della North e i suoi numerosi servizi sono aperti e fruibili in ogni periodo dell’anno, tra i quali possiamo consigliare due hotel storici, il Bright Angel Lodge, e l’El Tovar. A differenza della South Rim, la sponda settentrionale è invece più difficile da raggiungere e per molti mesi all’anno (in genere da maggio a ottobre) è chiusa al flusso turistico.

Uno degli elementi più affascinanti e incredibili dell’area del Grand Canyon è certamente il fiume Colorado: raggiungerlo costituisce un grande sforzo e non vi sono numerose possibilità per farlo! Esistono infatti solamente due modi per giungere presso le sue rive: percorrendo gli impervi sentieri a piedi oppure sul dorso dei muli! Una volta giunti è possibile, per i più avventurosi e sportivi, percorrere l’intera lunghezza del Canyon a bordo di una zattera sulle acque del fiume Colorado, oppure praticare rafting! Sono infatti numerose le offerte in tal senso, ed è persino possibile visitare le varie parti del canyon sorvolando la zona in elicottero!

Il Gran Canyon è situato nello stato dell’Arizona, assai esteso e caratterizzato da una stupefacente varietà geografica e culturale: lo stato presenta infatti incredibili paesaggi naturali e centri metropolitani all’avanguardia, come la vitale capitale Phoenix. Lo stato ospita vaste riserve di nativi, tra i quali vivono e operano ancora numerosi sciamani, anima spirituale di queste vessate comunità, tuttora in contatto con gli elementi naturali e interpreti di un’antica sapienza legata a questo incredibile territorio. L’Arizona vive di incredibili contrasti, accecanti al pari dei suoi stupendi tramonti: in questo stato troviamo infatti sia esclusivi alberghi a cinque stelle che i tipici teepe, le tende indiane celebri in tutto il mondo.

Visita al Grand Canyon e ai suoi struggenti e mistici panorami