È il momento di prenotare un viaggio a Santiago di Compostela

Ryanair ha annunciato una nuova rotta che, a partire da giugno, collegherà Roma a Santiago

Ryanair ha annunciato una nuova rotta che, a partire da giugno, collegherà l’aeroporto di Roma Ciampino a Santiago di Compostela, in Spagna. Il volo avrà, fino al mese di ottobre, una frequenza bisettimanale, e consentirà a molti appassionati del cammino più famoso del mondo di percorrerlo.

Solitamente Santiago di Compostela è, per i pellegrini, la tappa finale del cammino, ma può essere percorso in senso opposto (anche solo in parte) o può essere la città stessa meta finale di un percorso ideale.

Simbolo di Santiago è la sua cattedrale. La bellissima chiesa è la meta finale di migliaia di pellegrini – cristiani e non – che ogni anno, da secoli, raggiungono la città dai quattro angoli del pianeta per pregare, gioire, piangere o semplicemente fermarsi sulla tomba dell’apostolo Giacomo il Maggiore.

Dopo aver ammirato la facciata esterna della cattedrale, voltate lo sguardo verso gli altri edifici che si affacciano sulla Praza do Obradoiro: l’Hostal dos Reis Católicos del 1492 (una data storica per la scoperta dell’America), un antico albergo dei pellegrini ora trasformato in hotel superstellato, e il Pazo de Raxoi, che oggi ospita il Municipio.

Alla sinistra della facciata del Hostal consigliamo di imboccate la Rua das Carretas che conduce all’Oficina de Acollida ao Peregrino, dove coloro che hanno concluso il cammino presentano la “Credencial” su cui viene apposto l’ultimo timbro e dove ottengono la “Compostela”, che documenta l’arrivo alla tomba dell’Apostolo attraverso una delle vie tracciate: il cammino francese, il cammino inglese, il cammino portoghese.

A breve distanza dall’Oficina si trovano la chiesa e il convento di San Francisco, che ricordano l’arrivo a Santiago come pellegrino di San Francesco d’Assisi. Tornando verso la cattedrale si ha l’opportunità di girare per le stradine dove fare acquisti e provare la cucina “gallega” in uno dei tanti ristoranti e “pulperias” della zona. Assolutamente da provare sono il “pulpo gallego” e la “tarta del peregrino”, un dolce a base di mandorle

Situata nella provincia di La Coruña, Santiago di Compostela conta circa 95mila abitanti. Il centro storico è ben visibile dal Monte do Gozo (“Monte della Gioia”), una collina che si trova a un’ora di cammino dalla cattedrale, da cui si ammira il “casco viejo”, il quartiere più antico della città.

In occasione del lancio del nuovo volo diretto, la compagnia aerea ha messo in vendita un milione di biglietti scontati del 20%. L’offerta è valida per chi prenota entro la mezzanotte di domenica 9 febbraio per viaggi fino alla fine di giugno.

santiago-compostela-ryanair-nuovo-volo-roma

L’arrivo alla cattedrale di Santiago @123rf

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

È il momento di prenotare un viaggio a Santiago di Compostela