Tutto quello che c’è da sapere prima di volare con i bambini

Il primo viaggio in aereo insieme ai bimbi piccoli è un'esperienza importante: vi sveliamo alcuni trucchi per viverla al meglio

Il primo viaggio in aereo del vostro bambino o della vostra bambina può essere un’esperienza importante tanto quanto i suoi primi passi o il primo giorno d’asilo. Ed è quindi comprensibile se voi, genitori, siete un po’ spaventati solo al pensiero di imbarcarvi in tale avventura.

Questo perché nessuno, bambini inclusi, può sapere quale sarà la loro prima reazione in volo. L’unica vostra certezza, finché non lo scoprirete, è che sarete bloccati in una cabina piena di estranei per almeno un paio d’ore. Ma con un po’ di pianificazione, l’attrezzatura giusta e la volontà di scrivere una serie di liste, volare con neonati o bambini piccoli può essere più facile di quanto si pensi. Ecco, allora, alcuni consigli per vivere al meglio anche questa prima esperienza insieme ai propri figli.

Innanzitutto, dovete sapere che non c’è un modo infallibile per preparare un bambino prima del tempo. Tuttavia, chi ha figli in età da scuola elementare potrebbe presentare loro i viaggi in aereo come un’avventura divertente, magari con una simulazione del volo sotto forma di gioco. Un esempio? Disporre le sedie della sala da pranzo come i sedili dell’aereo e recitare la parte dell’assistente di volo che mostra come ci si dovrebbe sedere o allacciare la cintura di sicurezza.

Lasciate che vostri figli vi aiutino, poi, a preparare il loro bagaglio a mano: in questo modo potranno scegliere gli oggetti di cui non possono fare a meno e nel frattempo mostrerete loro quali giocattoli si possono portare a bordo.

Se è la prima volta che volate con i bambini, porterete ovviamente con voi molti più oggetti rispetto ai viaggi precedenti. Per tenere traccia di tutto, fate una lista dettagliata degli articoli principali che dovrete portare con voi e ricordatevi di contare attentamente le borse una volta arrivati all’aeroporto di partenza e di destinazione.

Se viaggiate con dei neonati, il modo più semplice per evitare che piangano durante il volo è quello di dare loro il biberon durante il decollo e l’atterraggio. Una delle strategie preferite dai genitori, perché aiuta i piccoli ad adattarsi al cambiamento di pressione in cabina.

Ad ogni modo, prima di recarvi in aeroporto, verificate di essere in possesso della corretta documentazione prevista dalla legislazione italiana e dal Paese in cui vi state recando. Se i vostri bambini sono al loro primo volo, alcune compagnie aeree offrono la possibilità di festeggiare questo evento con il “Battesimo dell’aria”, un attestato che inaugura la prima esperienza dei più piccoli come passeggeri.

Vi ricordiamo, infine, che le regole per i minori sono destinate a essere uniformate nella Ue a partire dal 1 °luglio, con l’entrata in vigore del Green Pass. I bambini sotto i 6 anni di età saranno esentati anche dai test, mentre quelli dai 6 anni in su dovranno sottoporsi a tampone per ottenere il certificato. Finora, invece, le regole variano a seconda del Paese di destinazione.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tutto quello che c’è da sapere prima di volare con i bambini