Tokyo, guida per veri geek

Dai musei dedicati ai fumetti ai ristoranti a tema, passando per boutique e negozi futuristici ecco i luoghi da visitare assolutamente a Tokyo

Siete alla ricerca di una meta ideale per le vostre vacanze? Se siete dei geek non c’è luogo migliore per voi di Tokyo.

In giapponese li chiamano “otaku”, una parola che indica persone letteralmente “ossessionate” da anime e manga. Se in passato il termine aveva un valore prettamente negativo, oggi è passato ad indicare cosplayers, appassionati di musica o videogames: quelli che nella cultura occidentale sono comunemente chiamati “geek”. Per loro Tokyo è un vero e proprio Paradiso in Terra, con le sue attrazioni futuristiche, i ristoranti, i parchi a tema ed ogni forma di intrattenimento legata ad una sottocultura specifica.

Shinjuku, soprannominata la “Città della bestia”, è uno dei 23 distretti di Tokyo in cui si trovano alcune attrazioni dedicate a Godzilla, come la “Godzilla Road“, che con le sue insegne colorate è un vero e proprio tributo alla golden age della fantascienza nipponica. All’ottavo piano dell’hotel Gracery, invece, spunta la testa di un gigantesco mostro, visibile anche dalla strada, che a mezzogiorno e a mezzanotte soffia fumo ed emette suoni sinistri. Nello stesso quartiere, infine, c’è il ristorante dei robot, dove tra una portata e l’altra potrete assistere allo show di gigntesche macchine dalle sembianze femminile ispirate ai videogiochi.

Ma le attrazioni strane a Tokyo sono numerose. L’isola artificiale di Odaiba è ad esempio una meta obbligatoria per i fan del franchise anime Gundam: qui si trova infatti una statua gigantesca di Gundam, mentre nell’omonimo museo di possono trovare diverse attrazioni e uno shop, tutti ispirati al tema del famoso cartone animato. Ad Ikebukuro si trova il Sunshine City, un centro commerciale che ospita l’acquario più alto del mondo, il negozio del Museo Gibli e il Pokemon Center Mega Tokyo, interamente dedicato alle celebri creature dei fumetti.

 

Se siete appassionati di sport non può mancare una visita alla Tokyo Dome, stadio polifunzionale situato nel quartiere di Bunkyō: assistere ad un match di baseball è un evento difficilmente ripetibile. Infine c’è Harajuku, il quartiere della moda di Tokyo: qui si trova la celebre Takeshita Dori, una via pedonale fiancheggiata da negozi, boutique e fast food. Poco lontano, nella più tranquilla Harajuku Chicago, ci sono invece numerosi negozi vintage in cui è possibile anche acquistare kimono tradizionali e cappellini da baseball.

Tokyo, guida per veri geek