Pagati per andare in vacanza (e lavorare) in crociera

L'annuncio di lavoro richiede espressamente un #ExtraordinaryExplorer da imbarcare sulle navi in partenza la prossima estate

L’annuncio di lavoro richiede espressamente un #ExtraordinaryExplorer (un esploratore straordinario) da imbarcare sulle navi in partenza la prossima estate. Il candidato deve essere disponibile a viaggiare, saper usare Instagram (e tutti i suoi 23 filtri) e documentare la straordinaria vita a bordo con il proprio smartphone. Ma soprattutto dovrà essere capace di mettere in luce la differenza che c’è tra una crociera di Royal Caribbean e una qualunque e perché sia così memorabile.

Una via di mezzo tra un fotografo, un videomaker e uno storyteller. In una giornata tipo il candidato sarà immerso in attimi straordinari, nuove esperienze e storie che vengono raccontate a terra e in mare aperto e dovrà condividere questi momenti con tutto il mondo attraverso Instagram.

Sono tra i requisiti richiesti nell’annuncio di lavoro della compagnia crocieristsica Royal Caribbean International.

Il candidato ideale deve avere più di 21 anni, deve “sapere scrivere, raccontare, fotografare tutti i luoghi meravigliosi che visiterà per tre settimane consecutive tra giugno e luglio del 2017 a bordo delle nostre navi”, riporta l’annuncio. Il viaggio toccherà New York, i Caraibi, l’estremo Oriente e il mediterraneo. Tutto il mondo, insomma. Le navi sulle quali dovrà lavorare sono la Ovation of the Seas (a Pechino), la Anthem of the Seas (a New York) e la Freedom of the Seas (a Barcellona), tra le navi più grandi del mondo.

La compagnia offre tutti i trasporti e il soggiorno, oltre a uno stipendio di 3.500 euro. L’abbigliamento? Nessuna divisa. Bastano: costume da bagno, sandali e occhiali da sole. Inoltre, libero accesso a tutte le attrazioni a bordo, come la parete per arrampicata, zip line, scivoli, palestre e ristoranti.

I tempi sono strettissimi. Il curriculum va mandato entro il 31 gennaio postando su Instagram il migliore video o la migliore foto mai fatti taggando @RoyalCaribbeanUK e #ExtraordinaryExplorer.

Pagati per andare in vacanza (e lavorare) in crociera