Le 5 mete più economiche del Pianeta secondo Business Insider

Calcolatrice alla mano, ecco quanto si spende se si tracorre una vacanza in una delle località più low cost del mondo

Il sito Businessinsider ha stilato la classifica delle mete più economiche del mondo dove andare in vacanza. Per stabilire la top 5, ha calcolato la spesa media giornaliera per persona, usando come parametri alcuni tipi di servizi di cui i turisti solitamente usufruiscono, tra cui una corsa in taxi di tre chilometri, una notte in hotel e un pasto.

La maggior parte dei viaggiatori non si farebbe mancare anche un boccale di birra, un caffè e una bottiglia di vino, spese da includere nel budget giornaliero. Dal Sud Est Asiatico alle Capitali europee, ecco le cinque destinazioni più economiche da visitare, calcolatrice alla mano.

5. Cape Town, Sudafrica — 82 euro

E’ una della città più economiche del mondo, oltre che belle (come tutto il Sudafrica, del resto). Dal lungomare dove incontrare i pinguini di Boulders Beach, alla Table Mountain che domina la città dall’alto al coloratissimo quartiere di Bo-Kaap, sono tantissimi gli angoli da esplorare a Cape Town. Consigliata da tutti i siti di viaggi, da TripAdvisor a noi di SiViaggia, qui tutto costa molto poco. Businessinsider ha calolato che prendere un taxi costa circa 7 euro, dormire una notte in hotel intorno ai 62 euro e un ottimo pasto costa in media 20 euro. Se si vuole provare il celebre vino sudafricano, poi, sappiate che una bottiglia costa meno di 5 euro.

cape-town-sudafrica-t

4. Hanoi, Vietnam — 78 euro

Anche la capitale vietnamita è spesso nelle classifiche delle città più economiche dove andare in vacanza. Secondo i calcoli, un taxi per muoversi nella caotica città costa solo 1.50 euro, per mangiare fuori si spendono all’incirca 13 euro e una notte in hotel costa 51 euro.

hanoi-t

3. Bangkok, Thailandia — 76 euro

Spesso è solo uno stop over verso altre destinazioni thailandesi, come le tante isole, o asiatiche, ma vale assolutamente la pena trascorrere una vacanza a Bangkok perché, oltre a offrire numerose attrazioni, è low cost e la qualità dei servizi offerti è molto alta. Secondo Businessinsider il taxi costa solo 2 euro – ed è più consigliato del tipico tuc-tuc perché si evita di respirare l’inquinamento della metropoli -, mangiare al ristorante costa circa 19 euro, e in Thailandia si mangia benissimo, e dnormire in uno di quei meravigliosi hotel all’interno dei moderni grattacieli costa 46 euro e notte. Cerca un hotel a Bangkok con Expedia.

bangkok-thailandia-t

2. Tenerife, Spagna — 73 euro

Finalmente una meta europea tra le più economiche al mondo. L’isola delle Canarie è una delle più amate dai turisti perché qui il clima è ottimo tutto l’anno. Molti dall’Europa del Nord vi si sono trasferiti proprio per via del meteo, ma anche per i costi contenuti e lo stile di vita molto ‘easy’. Chi volesse trascorrere anche solo una vacanza a Tenerife deve sapere che una notte in hotel costa circa 49 euro, mangiare fuori 30 euro e prendere un taxi circa 3,40 euro. Una buona bottiglia di vino spagnolo costa intorno ai 4 euro. Cerca un’offerta per le Canarie su TUI.it. Ma Tenerife non è la meta più economica del Pianeta.

tenerife-t

Ecco che troviamo al primo posto:

1. Budapest, Ungheria — 50 euro

La meta più economica dove andare in vacanza è Budapest. Quello che abbassa la media in questo caso è il costo dell’albergo: una camera costa in media 28 euro a notte a persona (cerca un hotel con Opodo). Per il resto i prezzi sono simili a quelli del Sudafrica, dove una corsa breve in taxi costa 5 euro e un pasto intorno ai 20-24 euro. Tanti i motivi per visitare la città più low cost d’Europa e del mondo: il centro di Pest è un vero gioiello architettonico; il lungo Danubio è uno dei luoghi più romantici che esistano; le antichissime Terme Gellert sono un’esperienza imperdibile per raccontare di aver davvero visto Budapest.

budapest-t

Le 5 mete più economiche del Pianeta secondo Business Insider