Tenerife, quanto costa vivere in questo paradiso

Itinerario alla scoperta di Tenerife, isola delle Canarie, dove la vita costa pochissimo

Tenerife è una delle maggiori isole dell’arcipelago spagnolo delle Canarie, nell’Oceano Atlantico, di fronte alle coste africane e raggiungibile in appena quattro ore di volo dai principali aeroporti italiani. E’ un’isola di origine vulcanica sulla quale è possibile organizzare escursioni nel parco naturale del vulcano Teide, il terzo più grande al mondo. Il clima è mite per gran parte dell’anno e questa caratteristica attira migliaia di turisti da tutto il mondo. Le temperature così gradevoli, anche nei mesi invernali, rendono Tenerife la meta ideale per acquistare una seconda casa o per trasferirsi definitivamente.

I prezzi delle case, sia in vendita che in affitto, sono molto bassi, come del resto anche i beni di prima necessità e i servizi. Basti pensare che una casa di 150 metri quadri viene venduta a meno di centomila euro o affittata a 300 euro al mese e che la benzina costa appena 80 centesimi al litro. Tenerife, dunque, è un vero paradiso terrestre, sotto tutti i punti di vista! La parte nord dell’isola è quella presa di mira dagli agenti immobiliari ed è quella dove vivono gran parte dei residenti. La parte meridionale è, invece, molto più turistica e movimentata, caratterizzata da spiagge bellissime, pub, discoteche che organizzano feste fino all’alba e moltissimi ristoranti e bar, tra cui diversi locali gestiti da italiani che sono andati ad abitare a Tenerife.

Tra le innumerevoli cose da fare su questa splendida isola spagnola, consigliamo una visita al Museo de la Naturaleza y el Hombre, fondato nel 1958 e in cui sono conservati numerosi reperti preistorici appartenenti a tutto l’arcipelago delle Canarie. Altra particolare struttura architettonica è la Basilica di Nostra Signora della Candelaria, patrona delle Canarie. La basilica comprende anche l’omonimo santuario, un edificio religioso di culto cattolico. Si tratta di una struttura molto grande con una facciata dominata da due torri campanarie alte 35 metri e un campanile laterale di 45.

Nella capitale dell’isola, Santa Cruz si può visitare l’Auditorium di Tenerife, con la sua caratteristica forma a cupola e la Torres de Santa Cruz, alta ben 120 metri sul livello del mare. In questa città, come avviene generalmente in tutte le capitali, il costo della vita è più alto rispetto al resto dell’isola; il prezzo degli immobili, tuttavia, è sempre meno caro di quello a cui siamo abituati nel nostro Paese. Tenerife, quindi, è la meta perfetta per investire nel mercato immobiliare o, più semplicemente, per riuscire a vivere la vita dei propri sogni spendendo davvero con pochissimi soldi.

 

Immagini: Depositphotos

Tenerife, quanto costa vivere in questo paradiso