Le città più colorate del mondo

Una classifica tutta colorata e all’insegna dell’allegria

Ecco una classifica tutta colorata e all’insegna dell’allegria, che, di luogo in luogo ci trasporta tra i toni delle città più briose del mondo. Stavolta non sono i panorami a fare la differenza, quanto piuttosto le case, particolarità che un buon fotografo catturerebbe subito in tutte le sue sfumature.
Passiamo quindi tra quartieri e paesini arroccati per scoprire i luoghi che possono essere una vera gioia per gli occhi: una top ten tutta da guardare!

Prima fra tutte è un quartiere di Istanbul, nella splendida TurchiaBalat –che grazie ad un progetto patrocinato dall’Unesco ha avuto un’ importante riqualifica e si fregia di colorate case dallo stile insolito. Passiamo poi a Città del Capo, dove la parte più antica, Kaap Bo, è famosa per le sue case islamiche colorate e molto basse, davvero particolari. Tra i “gioielli colorati” non poteva mancare un’eccellenza italiana, non l’unica ad essere in classifica: Burano, meravigliosa isola della Laguna di Venezia. Qui le case nascono di colori differenti per l’esigenza di essere riconosciute dai pescatori al ritorno dalla giornata di pesca, nonostante la nebbia.

Ecco poi al Nord della Colombia, l’incantevole Cartagena, che affaccia sul mar dei Caraibi: meta incredibile per bellezza, brio e vivacità. In pochi l’avrebbero detto ma anche Londra rientra in questa classifica, grazie al quartiere di Notting Hill: le sue case sono tinte di questi colori pastello così “british”. Riconosciuta tra i Patrimoni dell’Umanità Unesco abbiamo poi Valparaiso, principale porto del Cile sull’Oceano Pacifico, colorata cittadina di mare davvero incantevole. Eccoci giunti alla seconda meta italiana presente in classifica: Manarola. Siamo in Liguria, tra le bellezze delle Cinque Terre, arroccata su un promontorio di roccia scura, con un piccolo porto racchiuso tra due speroni rocciosi: un vero gioiello in stile italiano.

Facciamo poi un salto nel Mar dei Caraibi a Curaçao e qui a Willemstad, nella splendida capitale che domina il paesaggio con i suoi scenari colorati sopra allo splendido mare, troveremo una vacanza dal sapore tropicale. Non poteva mancare Buenos Aires con La Boca, che da fine Ottocento è divenuta una zona residenziale per gli immigranti genovesi che le hanno conferito questo aspetto così particolare. Non mancherete di passeggiare per il Caminito, la via degli artisti, con le sue case colorate dagli abitanti del luogo con le rimanenze delle chiatte da trasporto.
Ecco infine Guanajuato, a quasi 2000 metri di altezza, una delle più famose città coloniali del Messico con incantevoli piante sui balconi delle colorate case della zona.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Le città più colorate del mondo