Wikipedia lancia un concorso per fotografare 10mila monumenti in Italia

Dal primo al 30 settembre potrete scattare foto di tutti quei monumenti, la cui condivisione non era consentita

Il nostro Bel Paese vanta un glorioso passato che, grazie ai profondi segni lasciati al passaggio delle diverse civiltà, può essere ancora ammirato e, in un certo senso, vissuto.

Ci sono città ricche di monumenti ed opere d’arte, alcune delle quali dichiarate Patrimonio Unesco dell’Umanità, come Roma, Venezia, Firenze, le Isole Eolie, le Cinque Terre, Pisa. Tuttavia, in Italia sono molti i monumenti che, per motivi di privacy, non possono essere fotografati. Il ponte Milvio a Roma, la galleria dell’Accademia di Venezia, il teatro Politeama di Palermo, l’anfiteatro romano di Lecce, e molti altri ancora.

Wikipedia ha lanciato un concorso che, dal primo al 30 settembre, permette di fotografare e caricare su Wikipedia commons -piattaforma collegata a Wikipedia- i 10mila monumenti. Un’occasione per valorizzare le bellezze del territorio.

Molti sono gli enti pubblici e privati che hanno deciso di aderire al contest “Wiki Loves Monuments”, ormai giunto all’ottava edizione, e che ha l’intento di promuovere la libera condivisione delle foto di opere d’arte, palazzi, rovine antiche, ville e giardini. Wikimedia, associazione di promozione sociale che dal 2005 promuove la produzione di contenuti liberi, contrassegnati dai loro autori permettendo la diffusione gratuita, ha organizzato anche competizioni regionali e locali, per consentire una maggiore circolazione di fotografie raffiguranti i beni culturali del nostro Paese.

Un’iniziativa davvero molto rilevante in Italia, che partecipa al concorso per la prima volta, dal momento che le norme relative ai beni culturali prevedono il divieto di scattare e pubblicare foto di monumenti che chiunque possa utilizzare.

Il contest ideato da Wikipedia vuole avere anche valenza civica, in quanto consente a tutte le organizzazioni coinvolte di riflettere in merito ai diritti di pubblicazione delle immagini.

I dieci scatti che, da una giuria composta da fotografi professionisti saranno considerati i migliori, verranno premiati con buoni regalo e potranno concorrere a far parte della classifica internazionale del prodotto.

Se volete cogliere l’occasione e avere la possibilità di fotografare, finalmente, uno dei vostri monumenti preferiti, e che fino ad ora non avete mai avuto il permesso per farlo, trovate tutte le informazioni per partecipare al concorso sul sito ufficiale di Wiki Loves Monuments.

concorso wikipedia

Wikipedia lancia un concorso per fotografare 10mila monumenti in ...