Spagna: dalla spiaggia emerge un complesso termale romano

Eccezionale ritrovamento perfettamente conservato nella regione dell'Andalusia

Tra le dune della spiaggia di Caños de Meca, nella regione dell’Andalusia nel sud della Spagna, è emerso un antico complesso termale romano ben conservato.

La sorprendente scoperta è dei ricercatori dell’Università di Cadice (UCA) che si sono trovati di fronte terme romane alte circa 4 metriin uno stato di conservazione eccezionale” come ha riportato a EFE il professore di Archeologia dell’Ateneo Darío Bernal che ha poi aggiunto “normalmente i resti appaiono alti al massimo 50 o 60 centimetri“.

roman thermal baths cadiz

Rovine romane ritrovate a Cadice.

Da qui la notevole importanza del ritrovamento. Finora sono state scavate due stanze che erano ricoperte dalla sabbia “dopo il loro abbandono nella tarda antichità” hanno fatto sapere dall’UCA. Accanto al complesso termale, sono tornate alla luce anche ceramiche medievali del XII e XIII secolo.

In un altro scavo UCA a Capo Trafalgar, sono poi state ritrovate almeno sette piscine saline di epoca romana, utilizzate per la conservazione del cibo, con profondità variabile dal metro e mezzo ai due metri circa. “Resti di riserve” erano presenti in due delle piscine.

Ma non è tutto. Oltre ai manufatti romani, gli studiosi hanno anche rinvenuto una tomba preistorica intatta nel sito di Capo Trafalgar risalente a 4000 anni fa e contenente le spoglie di diversi individui.

Tornando alle terme, l’UCA ha scoperto che la struttura appena rinvenuta faceva parte di un sofisticato complesso termale rurale che disponeva di un circuito ad aria calda alimentato da un forno che diffondeva il calore attraverso camere nel pavimento e nelle pareti.

roman thermal baths

Rovine romane ritrovate a Cadice.

L’ipotesi è che queste sorgenti termali servissero a fornire un servizio di igiene e svago ai lavoratori delle tonnare, saline e acquacolture della zona” ha aggiunto Bernal.

È meraviglioso“, ha detto Patricia del Pozo, ministro della Cultura dell’Andalusia, sottolineando che gli scavi hanno dimostrato che la regione era “un’area incredibilmente attraente per tutti i tipi di civiltà, il che ci dota di una storia incredibile“.

L’anno scorso, le autorità hanno scoperto inoltre una collezione di antiche anfore romane mentre ispezionavano un negozio di frutti di mare ad Alicante, nella Spagna orientale.
I reperti sono poi giunti all’attenzione del Ministero spagnolo dell’Istruzione, della Cultura e dello Sport, che ha stabilito che i contenitori provenivano probabilmente dall’Impero Romano e potevano risalire al I secolo.

roman thermal cadiz

Rovine romane ritrovate a Cadice.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Spagna: dalla spiaggia emerge un complesso termale romano