Ryanair organizza il test anti Covid per far ripartire il turismo

La compagnia aerea mette a disposizione un elenco di centri dove effettuare il test per il Covid

In un periodo decisamente difficile per il turismo, Ryanair ha deciso di adottare nuove misure per incentivare i viaggi. Il suo obiettivo? Il ricongiungimento familiare in occasione del Natale che si avvicina sempre più rapidamente, così da permettere a ciascuno di noi di trascorrere le festività con i nostri cari.

“A casa per Natale”: così si intitola la nuova promozione lanciata da Ryanair nelle scorse ore, ed è come sempre un’offerta incredibile. Prenotando un viaggio da effettuare nel periodo compreso tra il 1° dicembre 2020 e il 10 gennaio 2021, potrete trovare voli a partire da appena 4,99 euro, usufruendo così di uno sconto fino al 20%. Ma dovrete affrettarvi, perché le tariffe sono soggette a disponibilità ed è possibile prenotare solamente entro la mezzanotte del 25 novembre.

Inoltre non è questa l’unica novità offerta dalla compagnia aerea low cost: ora potrete infatti approfittare di una comoda lista di centri sanitari situati nei pressi dei suoi principali aeroporti per effettuare il test Covid-19 nelle 72 ore precedenti la vostra partenza. Il risultato negativo è infatti requisito per poter avere libero accesso in molti Paesi dell’Unione Europea e dell’area Schengen senza dover effettuare la quarantena prevista per i viaggiatori.

Come accennato sopra, sono diversi i laboratori presso i quali potrete prenotare il test. In particolar modo, il servizio è garantito nelle vicinanze degli scali di Bologna, Cagliari, Lamezia Terme, Milano Bergamo, Milano Malpensa, Napoli, Palermo, Pescara, Pisa e Roma: qui ci sono vari centri dove è possibile fare il tampone e ottenere il risultato in tempi rapidi. Rimane però da vedere cosa cambierà da qui all’inizio delle festività, in tema di mobilità nazionale ed internazionale.

Attualmente infatti l’Italia è divisa in zone caratterizzate dai colori giallo, arancione e rosso, per ciascuna dei quali sono previste particolari restrizioni. In questo momento gli spostamenti sono fortemente limitati alle situazioni di urgenza, lavoro o salute, e si resta ancora in attesa del Dpcm del prossimo 4 dicembre per scoprire se ci troveremo di fronte ad un allentamento delle misure di sicurezza. È possibile che, tra le altre ipotesi, sia attualmente al vaglio l’idea di permettere i ricongiungimenti familiari in occasione del Natale, ma non vi sono ancora certezze.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ryanair organizza il test anti Covid per far ripartire il turismo