Italiani pazzi per l’Egitto: il 40% in più lo ha scelto per le vacanze

Gli italiani sono tornati in Egitto, sulle spiagge del Mar Rosso e nelle nuove mete del Mediterraneo

Gli italiani sono tornati in Egitto, sulle spiagge del Mar Rosso e nelle nuove mete del Mediterraneo, ma anche in crociera lungo il Nilo e tra i siti archeologici.

Secondo i dati diffusi dell’ente del turismo egiziano, nel 2018 sono arrivati in Egitto 11.346.000 turisti di cui 421.000 dall’Italia e nel 2019 c’è stato un incremento del 40% rispetto all’anno precedente.

Prima erano concentrati in gran parte nelle mete balneari, e in particolare sul Mar Rosso. Ma ora stanno tornando a visitare anche l’Egitto classico. Cairo, Luxor, Assuan sono tra le destinazioni preferite da chi visita il Paese dei Faraoni.

Nelle aspettative dell’ente gli italiani dovrebbero quindi superare i 500.000 entro la fine del 2019. L’aumento dei turisti quest’anno “è dovuto a una rinnovata percezione di sicurezza”, ha dichiarato il ministro del Tursimo Rania al Mashat.

Il turismo in Egitto vale il 20% dell’economia e, per valorizzarlo, il ministro punta tutto sull’innovazione. L’idea è di mostrareb, con la sua vasta offerta di esperienze per i viaggiatori di tutto il mondo, qualunque sia il loro gusto o il loro budget.

Numerosi sono anche gli operatori turistici che sono tornati a investire su questa destinazione e che hanno potenziato la loro offerta e tanti anche quelli nuovi che hanno deciso, quest’anno, di inserire l’Egitto tra le loro proposte.

L’Italia continua a essere per il Paese dei Faraoni uno dei mercati principali per il proprio turismo.

Il Mar Rosso continua a farla da padrona, con record di presenze sulle spiagge delle località affacciate sulla barriera corallina egiziana, da Hurghada a Sharm el-Sheikh ma anche Marsa Alam, una destinazione meno battuta e ancora molto selvaggia.

Il mare degli italiani, però, è anche quello di Marsa Matruh, lungo la costa mediterranea. Pur non essendoci la barriera corallina, come sul Mar Rosso, qui ci sono spiagge mozzafiato e acque che non hanno nulla da invidiare ai Caraibi. E tra le nuove mete mediterranee c’è anche El Alamein, dove stanno sorgendo diversi villaggi turistici e aprendo nuovi hotel.

Ma gli italiani sono tornati anche fare le crociere sul Nilo. La crociera è il modo migliore per visitare l’Egitto classico. È uno di quei viaggi da fare almeno una volta nella vita, per le emozioni che trasmette e per i luoghi e i siti archeologici che si visitano. Il vero Egitto è proprio questo.

egitto-vacanze-italiani

Il Mar Rosso egiziano

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Italiani pazzi per l’Egitto: il 40% in più lo ha scelto per le&...