Egitto, cambiano le regole d’ingresso. Le novità

Il ministero della Salute egiziano ha aggiornato le regole di viaggio per i passeggeri vaccinati

La voglia di tornare in Egitto è tanta e, anche se fino al 30 luglio, in base al
DPCM del 2 marzo 2021, all’Ordinanza del 14 maggio e a quella del 18 giugno, gli italiani non potranno ancora andarci per turismo (come nel resto dei Paesi dell’elenco E), il Paese sta costantemente aggiornando le regole d’ingresso al fine di informare i viaggiatori desiderosi di partire delle novità.

Proprio nelle ultime ore, infatti, il ministero della Salute egiziano ha introdotto nuove misure per chi è stato già vaccinato contro il Covid-19.

Innanzitutto, l’Egitto consente l’ingresso ai viaggiatori vaccinati che hanno ricevuto anche la seconda dose del vaccino – o la singola dose del vaccino Johnson & Johnson – almeno 14 giorni prima del viaggio.

Tuttavia, chi entra in Egitto con certificati di vaccinazione provenienti da Paesi colpiti dalle varianti del Coronavirus (Delta, Indiana ecc.) devono seguire una nuova serie di procedure che sono le seguenti:

  1. I passeggeri che sono stati in India, Bangladesh, Pakistan, Bhutan, Myanmar, Sri Lanka, Vietnam, Brasile o in America Latina nei 14 giorni precedenti ai loro arrivo in Egitto dovranno sottoporsi a revisione dei loro certificati.
  2. I certificati vaccinali devono essere rilasciati da laboratori certificati nei rispettivi Paesi d’origine e non devono essere modificati in alcun modo. I certificati validi devono anche riportare un codice QR a scopo di verifica.
  3. I passeggeri che si sono recati in Paesi colpiti dalle varianti del virus devono sottoporsi a un rapido test PCR all’arrivo in Egitto. Se risulteranno positivi al Covid-19, saranno trasferiti in una struttura medica per precauzione.
  4. Tutti gli altri passeggeri che arrivano in Egitto da Paesi non affetti da varianti dovranno comunque presentare un certificato di vaccinazione non modificato recante un codice QR emesso da un laboratorio approvato.
  5. I viaggiatori che non sono in possesso di un certificato di vaccinazione devono presentare un risultato di tampone PCR negativo all’arrivo.

L’Egitto accetta tutti i vaccini approvati dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e dall’Autorità egiziana per i medicinali. I vaccini approvati includono Pfizer, AstraZeneca, Moderna, Sinopharm, Sinovac e il russo Sputnik.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Egitto, cambiano le regole d’ingresso. Le novità