Cosa vedere a Rijeka, Capitale europea della cultura 2020

Tra storia e mare, castelli e mercati, la città di Rijeka (o Fiume) è pronta a farsi scoprire in tutta la sua bellezza

Tra castelli, borghi, porti, città di mare, storia e bellezze architettoniche, la Croazia è tutta da scoprire. Ed è qui che troviamo Rijeka, anche nota come la città di Fiume, scelta come Capitale europea della cultura 2020. Per tutto l’anno qui si svolgeranno eventi e mostre, ma verranno anche inaugurate e rimesse a nuovo per l’occasione strutture come il Museo d’arte moderna e contemporanea, la biblioteca civica, il Museo civico e la nave Galeb, che diventerà un museo aperto a tutti i turisti.

Quello di Rijeka, al confine con l’Italia, è un luogo bellissimo, spesso ricordato per le vicissitudini storiche che l’hanno visto conteso tra il nostro Paese e l’allora Jugoslavia. La città, però, è una perfetta destinazione per chi sta cercando una vacanza da vivere in pieno relax, con un tuffo nelle acque color blu profondo, ma anche per chi ama l’arte, storia e itinerari fuori dai soliti schemi.

Per chi non è mai stato qui occorre partire dalle basi, visitare i suoi storici monumenti, come il Castello di Tersatto e il Santuario della Madonna, uno dei più antichi della Croazia, meta anche di Papa Giovanni Paolo II nel 2003. Entrambi si trovano sulla collina che domina la città, alla fine di un percorso di 561 gradini (la Petar Kruzic Staircase): sarà faticoso raggiungerli, e la vista da quassù cancellerà ogni fatica.

In città, invece, da vedere la chiesa di Nostra Signora di Lourdes, un vero splendore per gli occhi tra affreschi, intagli, sculture che ricordano il neogotico. E poi la Cattedrale di San Vito, l’unica rotonda barocca in Croazia, che custodisce dipinti, gioielli, libri rari e un dipinto di San Francesco Saverio, protettore dei turisti.

Si può anche scegliere di andare alla ricerca della Porta Vecchia. Scambiata per anni per un arco romano, in realtà questa è un’entrata al cuore della romana Tarsatica, l’antica città sulle cui rovine venne eretta la Fiume medievale. In lista anche la Piazza della Risoluzione dove ancora oggi si può ammirare lo “stendardo”, una colonna di pietra di due metri d’altezza decorata, che veniva utilizzata in passato per innalzare la bandiera dell’imperatore.

Infine, in centro storico sarà facile imbattersi verso la torre civica, uno dei simboli della città che si trova nella parte centrale del Korzo, la via più importante di Fiume (oltre la più vivace) dove si possono trovare negozi e caffetterie, ma anche bancarelle gastronomiche per gustare la cucina tipica. Abbandonata la città vecchia, ricca di monumenti, questa via vi farà respirare la modernità della città tra eventi di ogni tipo da godersi sia di giorno che di notte. Da qui ci si può anche dirigere verso il mercato cittadino, non lontano dal molo di legno dove i pescatori locali scaricavano il pescato. Per un dopo cena alternativo, poi, consigliamo una passeggiata nella zona del Canale del fiume Rjecina, tra le barche ormeggiate al molo.

Prima di andarsene da Rijeka, anche solo per uno sguardo fugace, meritano una visita Palazzo Modello, oggi sede della biblioteca; il Museo delle Scienze Naturali con acquario e giardino botanico; il Museo civico all’interno del parco del Palazzo del Governatore (che ospiterà la mostra di Klimt a luglio 2020); il tunnel di Rijeka, per scoprire le strutture militari della città sottoterra e il centro astronomico, che trova sede in un’ex-fortezza della Seconda guerra mondiale e che vanta una cupola sferica che può ospitare 52 persone.

Dalla città alle spiagge poi il passo è breve. E Rijeka è perfetta meta per chi vuole trascorrere le vacanze in coppia, con la famiglia o con gli amici e Ploče e Kostanj, sono state insignite della Bandiera blu per la bellezza e le acque cristalline. Per gli sportivi meglio puntare su Preluk, paradiso per i surfisti e i velisti, grazie alla brezza del mattino o su Skalete, con la sua postazione di pallanuoto. E per chi ha cani e viaggia in loro compagnia, Kantrida e Brajdica permettono l’ingresso a tutti i quattro zampe. Sul lungomare, inoltre, per un omaggio alla cultura in questo importante anno, si possono trovare anche opere e installazioni di artisti europei. Insomma, una meta perfetta per ogni tipo di viaggio, per scoprire la Croazia che non ci aspettiamo.

Rijeka

Rijeka. Fonte: 123rf

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cosa vedere a Rijeka, Capitale europea della cultura 2020