Tutte le tappe del viaggio in Africa di Harry e Meghan

Presto Harry e Meghan partiranno per il tour in Africa, scopriamo insieme le tappe del loro viaggio

Manca pochissimo al primo tour ufficiale in famiglia per Harry e Meghan: i duchi di Sussex sono pronti al loro viaggio in Africa, la splendida terra che li ha fatti innamorare e che per la prima volta accoglierà anche il loro piccolo Archie.

La royal family ha già viaggiato assieme al loro figlioletto, durante le vacanze estive lussuosissime che si è concessa tra Ibiza e Nizza. Ma finora il bambino non aveva mai partecipato a un tour ufficiale: il suo debutto è previsto per il prossimo 23 settembre 2019, quando insieme a mamma e papà partirà per Città del Capo, la splendida città del Sudafrica. Qui Harry e Meghan pernotteranno fino al 2 ottobre, giorno in cui faranno ritorno a casa. Ma durante il loro tour visiteranno numerose altre località in tutta l’Africa, per quello che sarà un viaggio ricco di significato.

Città del Capo

Città del Capo – Ph. Kierran1 (iStock)

A Città del Capo, i duchi di Sussex si recheranno presso il District Six Museum, allestito in onore dei 60.000 abitanti che, negli anni ’70, furono costretti ad abbandonare le loro case durante l’Apartheid. Poi faranno tappa presso la spiaggia di Monwabisi, vicino alla baraccopoli di Khayelitsha, dove incontreranno alcuni esponenti di associazioni locali di beneficenza che forniscono cibo e cure mediche ai bisognosi. Mercoledì 25 settembre, Harry e Meghan si separeranno per proseguire con i loro impegni istituzionali. La duchessa di Sussex rimarrà in Sudafrica con il piccolo Archie, partecipando a un incontro volto ad incentivare le donne imprenditrici.

Il principe sarà invece impegnato in varie attività: si recherà dapprima in Botswana, dove pianterà degli alberi assieme ai bambini di una scuola locale, per poi partire verso l’Angola. Sulle orme di sua madre, la principessa Diana, Harry visiterà dei campi di sminamento a Dirico e a Huambo, e avrà l’occasione di far saltare in prima persona una mina antiuomo. Nei due giorni seguenti, il duca di Sussex sarà in Malawi: qui incontrerà il presidente Peter Mutharika e poi visiterà il Liwonde National Park, per rendere omaggio al guardiano Talbot che perse la vita mentre pattugliava contro il bracconaggio, una piaga molto grave per questo Paese.

Angola

Angola – Ph. SilvaPinto1985 (iStock)

Infine, Harry tornerà in Sudafrica e si ricongiungerà a sua moglie e al figlioletto a Johannesburg, dove nel frattempo Meghan parteciperà ad una tavola rotonda dove potrà affrontare alcuni dei temi che più le stanno a cuore, come l’accesso all’istruzione superiore per le giovani donne e il problema delle violenze sessuali nelle scuole. L’ultimo giorno del loro tour africano sarà dedicato ad alcuni incontri importanti: i duchi di Sussex vedranno infatti Graça Machel, la vedova di Nelson Mandela, e il presidente sudafricano Cyril Ramaphosa assieme a sua moglie, prima di volare di nuovo a Londra.

Per chi conosce bene la storia di Harry e Meghan, è evidente l’importanza che questo tour riveste per loro. Nel corso del viaggio, i due coniugi toccheranno alcuni luoghi che hanno un profondo significato. È in Botswana, infatti, che il principe aveva portato quella che all’epoca non era ancora la sua fidanzata, ed è qui che i due hanno avuto la possibilità di conoscersi davvero – e di innamorarsi. Inoltre, l’Africa riveste un ruolo importante nel passato di Harry. Sua madre si è dedicata a lungo nel suo impegno per liberare l’Angola dalle mine antiuomo. E proprio nel Continente Nero, il principe Carlo portò i suoi figli Harry e William dopo la morte di Diana, per cercare di regalar loro un po’ di serenità.

Malawi

Il Liwonde National Park, Malawi – Ph. christophe_cerisier (iStock)

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tutte le tappe del viaggio in Africa di Harry e Meghan