Le nuove mete da raggiungere dall’Italia nel 2023

Il 2023 si preannuncia ricco di destinazioni da raggiungere: i nuovi collegamenti che il prossimo anno ci porteranno in giro per il mondo

Il 2023 è sempre più vicino e tutte le compagnie aeree si stanno già preparando per lanciare la loro programmazione per il prossimo anno. Tante sono le destinazione confermate, come altrettante sono le nuove mete che si potranno raggiungere dall’Italia. Scopriamo insieme l’operativo voli del 2023 dei maggiori vettori che partono dal nostro Paese.

Le rotte Ryanair del 2023

Partiamo da Ryanair, compagnia aerea low cost, che ha già messo in vendita i biglietti per l’estate dell’anno prossimo offrendo ai clienti le tariffe più basse sulla sua selezione di 2.500 rotte verso destinazioni al sole e mete vivaci per i city break in tutta Europa.

Tra le novità introdotte ci sono quattro rotte che collegheranno la Puglia alla Polonia e alla Lituania, oltre a una novità sul nazionale. Da Bari si potrà partire alla volta di Poznań, in Polonia, e Kaunas in Lituania. Da Brindisi, invece, si potranno raggiungere Breslavia, sempre in Polonia, Venezia che, da fine marzo, sostituirà come nuovo collegamento quello attuale su Treviso, e Dublino, a partire da giugno.

Da Milano Bergamo, invece, con una frequenza di 2 volte a settimana, si potranno raggiungere Baden-Baden e Dusseldorf Weeze, in Germania, a partire da aprile, e La Palma in Spagna. Dall’aeroporto di Bologna si potrà volare verso Tolosa per ben tre volte a settimana. Novità anche per lo scalo di Cagliari dal quale si potrà raggiungere Genova con due frequenze a settimana, mentre da Catania partiranno due voli a settimana per Londra Stansted. Chi vorrà andare a Dublino potrà spiccare il volo da Genova ben due volte a settimana, mentre da Pisa si potrà raggiungere Stoccolma, sempre con una frequenza di due volte a settimana.

Alcune novità ci sono anche per l’aeroporto Roma Ciampino da cui si potrà volare due volte a settimana verso Agadir, Rabat e Tangeri, tutte città meravigliose del Marocco. Quattro collegamenti a settimana, invece, partiranno verso Liverpool. nel Regno Unito.

Poi arriviamo all’aeroporto di Roma Fiumicino, eccellenza italiana e uno degli scali più premiati al mondo, da dove si potrà partire con una frequenza di 12 volte a settimana verso Dublino e due verso Cork, mentre quattro aerei settimanali spiccheranno il volo per Francoforte Hahn e due verso faro, in Portogallo.

Novità anche per lo scalo di Torino da dove si potrà raggiungere Manchester una volta a settimana, Stoccolma e Vilnius, invece, ben due volte e Porto a partire da giugno. Da Treviso si potrà volare verso Comiso, Crotone e all’estero Cork, in Irlanda, e Tallinn in Estonia con una frequenza di due volte a settimana.

Dublino potrà essere raggiunta anche da Venezia e ben sette volte a settimana, Colonia tre, Saragozza due ed Edimburgo una volta. E infinte, da Napoli si aggiunge, alle già tante rotte, quella nuova verso Memmingen, in Baviera, dal prossimo aprile. Tuttavia, Ryanair ha promesso che nuove rotte entusiasmanti verranno annunciate nelle prossime settimane.

Infine, nuovo volo anche drso Porto,allo scalo di Trapani-Marsala per l’estate 2023 verso Porto con due frequenze settimanali.

WizzAir, le novità del 2023

WizzAir ha annunciato una nuova importante espansione del network per il 2023. In particolare, ci saranno alcune nuove rotte in partenza dall’Italia che nei prossimi mesi coinvolgeranno gli aeroporti di Napoli Capodichino, Roma Fiumicino e Milano Malpensa.

In particolare ci saranno nuovi voli da Napoli ad Abu Dhabi, Milano Malpensa – Yerevan, in Armenia, e verso Marsa Alam in Egitto. Poi ancora Venezia – Yerevan e Verona – Danzica e Poznań, in Polonia. Da Roma, a partire da febbraio, decollearnno i nuovi voli verso Castellon (Spagna), Lussemburgo, Baku (Azerbaigian), Abu Dhabi (Emirati Arabi Uniti) e Kuwait City (Kuwait).

L’ultima rotta annunciata è quella che collegherà Bergamo Orio al Serio a Belgrado a partire da settembre 2023.

Dove ci porterà easyJet nel 2023

Tante le novità anche per quanto riguarda easyJet, compagnia low cost britannica che ha già messo in vendita oltre 100.000 voli per viaggiare tra il 1° marzo e l’8 maggio del 2023. Si tratta di un’ampia offerta che permetterà ai clienti della compagnia di prenotare il loro prossimo break, scegliendo tra migliaia di voli in partenza verso 124 destinazioni.

Per la prossima primavera, tra le altre cose, sono disponibili anche pacchetti vacanza verso tutte le principali città e destinazioni grazie ad easyJet holidays. Da soggiorni di lusso a vacanze in famiglia, ce n’è per tutti i gusti.

Le nuove rotte prevedono la possibilità di volare da Milano Malpensa all’Isola di Madeira, in Portogallo. Disponibili, inoltre, i voli per Rovaniemi, la città di Babbo Natale, fino alla fine di gennaio dell’anno prossimo. Ci sono poi le prime novità per la stagione estiva 2023, che promette scintille.

Milano Malpensa sarà il punto di partenza per chi è diretto verso Parigi Beauvais (a partire dal 27 marzo) e Lourdes (a partire dal 31 marzo), mentre bisognerà attendere il 26 giugno per la nuova rotta che collegherà lo scalo lombardo a Birmingham e dall’estate è previsto il prolungamento del servizio verso Lisbona.

Si amplia anche l’offerta per chi parte da Venezia: dal 1° aprile prenderà il via il collegamento con Larnaca, splendida città situata sull’isola di Cipro, mentre dal 1° luglio partiranno i voli per Dubrovnik.

Novità, infine, per la Sicilia: dal 6 aprile si potrà volare da Palermo a Nizza, grazie alla nuova rotta con frequenza trisettimanale. Il 2 giugno debutterà invece il collegamento tra Catania ed Edimburgo, che prevede due voli settimanali.

ITA Airways: le nuove rotte del 2023

Giochiamo in casa con la neonata ITA Airways che si sta già preparando per aumentare, l’anno prossimo, gli aerei, i dipendenti e la rete intercontinentale. Nel dettaglio: nel 2023 entreranno 39 aeromobili di nuova generazione di cui nove A330neo (per i voli di lungo raggio) 30 velivoli a corridoio singolo e, contemporaneamente, usciranno quelli di precedente generazione.

L’anno che verrà per ITA sarà il momento del lancio di due nuovi collegamenti negli Stati Uniti: la Roma Fiumicino-San Francisco e Fiumicino-Washington. Mentre in Sud America, ai collegamenti con Buenos Aires e San Paolo si aggiungerà Rio de Janeiro. L’arrivo degli Airbus A321neo, invece, permetterà alla compagnia di bandiera italiana di inaugurare i voli per Riyadh, Jeddah e Kuwait City, tutti con l’hub di Roma Fiumicino, mentre il nuovo volo per Nuova Delhi, unico diretto dall’Italia e in collaborazione con l’Enit, è stato da poco inaugurato e sarà sicuramete una delle grandi novità dell’anno prossimo, insieme al volo per le Maldive, a partire dal 17 dicembre e fino al 15 aprile 2023, sempre in partenza da Fiumicino.

Ma non è finita qui perché nel 2025 le destinazioni saliranno a 74, con 89 rotte domestiche, internazionali e intercontinentali, ITA, inoltre, si pone l’obiettivo di diventare, nel 2026, la compagnia più green d’Europa grazie all’80% di flotta aerea di nuova generazione che porterà a un abbattimento di 1,3 milioni di tonnellate di emissione di Co2.

Le novità delle altre compagnie

Quelle di cui vi abbiamo parlato non sono di certo le uniche compagnie con collegamenti da e per l’Italia. Volotea, per esempio, permetterà di andare da Palermo a Tolosa con una frequenza di due volte a settimana. Da Milano Bergamo Orio al Serio si potranno raggiungere Oviedo e Nantes. Quest’ultimo meta sarà raggiungibile ad aprile anche da Firenze così come da Catania, ma a maggio del prossimo anno.

Da Cagliari, invece, si  volerà verso Firenze, ma anche da Bari, Catania e Palermo. Infine, ogni giovedì da giugno si potrà raggiungere Karpathos partendo dallo scalo di Napoli.

Air Transat, miglior compagnia aerea viaggi vacanze in Nord America nella classifica degli Skytrax World Airline Awards 2022, da maggio 2023 farà partire da Roma ben cinque voli alla settimana con destinazione Toronto e quattro con destinazione Montréal. Da Venezia, invece, due voli alla settimana per Montréal e uno per Toronto e da Lamezia Terme un volo alla settimana sempre per Toronto.

Insomma, il 2023 si preannuncia veramente ricco di viaggi da fare e di mete da raggiungere.