Nasce il “Treno della Dolce Vita”, l’Orient Express d’Italia

Il nuovo treno di lusso che attraversa tutta Italia: spettacolo davvero unico

Scoprire le bellezze d’Italia affacciati dal finestrino di un convoglio ferroviario di lusso che richiama l’atmosfera degli anni Sessanta, con la voglia di godere delle meraviglie e dei piaceri della vita è ora possibile. È nato, infatti, il “Treno della Dolce Vita”, un progetto di Arsenale e Trenitalia che è partito oggi dalla Capitale per ridare slancio e qualità al turismo.

Un servizio ferroviario di lusso con tanto di incredibile eleganza negli ambienti, sapori ricercati nel piatto e panorami favolosi. L’obiettivo è proprio quello di vivere la Dolce Vita ma all’interno degli scompartimenti di un treno. È stato presentato oggi, nella Sala presidenziale della stazione di Roma Ostiense in cui sono intervenuti il ministro del Turismo Massimo Garavaglia; il ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti; l’assessore Lavori Pubblici e Tutela del Territorio, Mobilità Regione Lazio Mauro Alessandri; la sindaca di Roma Virginia Raggi; l’amministratore delegato di Trenitalia Luigi Corradi; il Ceo di Arsenale Paolo Barletta.

Il viaggio inaugurale di oggi, da Roma a Civitavecchia, ha dato un assaggio del servizio effettivo che partirà a gennaio 2023. Cinque treni, 10 itinerari, 14 Regioni attraversate, 128 città toccate, 126mila chilometri in tutto: questi i numeri con il quale prenderà via il progetto di turismo lento che coinvolgerà la Penisola da Nord a Sud.

I percorsi, infatti, spazieranno dalle vette alpine alle spiagge cristalline della Sicilia. Si potrà scegliere fra 10 itinerari: da Milano a Cortina attraverso la via del Brennero e le vie dell’Amarone; da Milano a Portofino passando per i vigneti del Monferrato e la patria del tartufo; da Roma a Tarquinia passando per la Val d’Orcia e la via Tirrenica; dalla Città Eterna a Matera, attraverso la Transiberiana d’Italia e la ferrovia del Gargano; da Palermo a Trapani lungo la costa occidentale della Sicilia; da Palermo a Messina nella Sicilia da bere tra cantine e degustazioni.

Il “Treno della Dolce Vita” promette di far godere i passeggeri del fascino del territorio, ma anche dell’esclusività a bordo con il design elegante delle carrozze, le cabine deluxe, la ristorazione curata da grandi chef e il personale dedicato per offrire servizi luxury.

E a tal proposito il ministro del Turismo Massimo Garavaglia ha definito il Treno della Dolce Vita “un progetto perfetto che unisce le forze e coniuga tradizione e innovazione“. Il piano di vaccinazione e l’introduzione del Green Pass infondono fiducia e permettono al turismo di rialzarsi, ripartendo anche in treno.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Nasce il “Treno della Dolce Vita”, l’Orient Express ...