La danza della Luna insieme a Giove, Marte e Saturno nel cielo di aprile

La speciale congiunzione tra i pianeti è un evento da non perdere

Se è vero che l’arrivo della primavera porta con se la magia, siamo certi che non può essere un caso che il cielo di aprile sia così bello. La via Lattea si estende tutta intorno all’orizzonte e i brillanti campi stellari del cielo invernale lasciano il posto a meno stelle, ma luminose come non mai. Tuttavia quello che davvero può vantare il nostro cielo quest’anno è una serie di spettacoli messi in scena dalla Luna.

Lei , protagonista assoluta di questa primavera, si è già mostrata in tutta la sua maestosità durante la Superluna, un evento incredibile che si ripete quando la Luna sembra così vicina alla Terra che si ha come l’impressione di poterla toccare con un dito. L’appuntamento con la prossima Superluna è a Maggio, ma intanto in questi giorni i nostri occhi dovranno restare fissi sul cielo.

Sì perché la Luna non sarà sola, ma danzerà insieme a Giove, Saturno e Marte in una splendida congiunzione astrale che sarà visibile il 15 e il 16 aprile poco prima dell’alba.

Questa è sicuramente una delle più fiorenti primavere dal punto di vista astronomico, è il cielo infatti che ci trascina fuori a finestre e balconi per ammirare una meraviglia dopo l’altra. Lo spettacolo è iniziato già il 14 aprile con l’incontro tra la Luna e il più grande pianeta del nostro sistema solare, Giove.

Il 15 aprile, protagonisti della giornata sono invece la Luna, Giove e Saturno, mentre il 16 aprile si unirà a questa crew di corpi celesti anche il Pianeta Rosso.

Un allineamento prospettico che rende incantevole il cielo, anche se, in realtà, le distanze non sono così ravvicinate. La Luna infatti resta a circa 390km da noi, Marte a 200 milioni di km, Giove a 761 milioni di km e Saturno a oltre un miliardo di km.

Il momento migliore per osservare questa speciale congiunzione è sicuramente l’alba di giovedì 16 aprile. Si tratta di un evento incredibile quanto raro, la Luna andrà a fare visita a Marte. Per ammirare questo spettacolo del cielo occorrerà puntare occhi e telescopio verso l’orizzonte attorno alle 3 del mattino.

Se credete che lo spettacolo termini qui vi sbagliate perché presto potremmo assistere a un altro evento imperdibile. Giove e Saturno sono attualmente separati ma a intervalli di circa 20 anni questi due pianeti si avvicinano, l’ultima connessione infatti risale a Maggio 2000.

Tuttavia entro la fine dell’anno avverrà la congiunzione più ravvicinata tra i due pianeti dal 1623. Tutti pronti con lo sguardo al cielo?

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La danza della Luna insieme a Giove, Marte e Saturno nel cielo di apri...