L’Albania aspetta gli italiani a braccia aperte: ecco la novità

Terra magica, tutta da scoprire, l'Albania è una destinazione sempre più gettonata e quest'anno c'è una bella novità per chi sogna di raggiungerla da due città italiane

Per gli albanesi è Shqipëria, ossia il Paese delle Aquile. Terra magica e affascinante, l’Albania è diventata negli ultimi anni una delle destinazioni più gettonate in Europa, principalmente dai turisti italiani. E non solo perché è una destinazione low cost a noi molto vicina, ma anche e soprattutto per tutto ciò che qui c’è da esplorare e scoprire.

Dalle nascoste spiagge paradisiache alle maestose montagne, che svelano alcune delle più belle piscine naturali che esistano in Europa, dalle città vivaci e cosmopolite agli antichi villaggi arroccati. Pur essendo un Paese molto piccolo, l’Albania vanta una grande storia, da rivivere attraverso il suo ricco patrimonio culturale, custodito nei numerosi siti e monumenti di inestimabile valore, nei preziosi parchi archeologici e tra le antiche rovine, in splendidi castelli e luoghi di rara bellezza.

Una sorpresa continua a due passi dalle nostre coste che quest’anno sarà ancora più vicina per chi si sposta dal Sud Italia. Da febbraio, infatti, la nuova compagnia aerea LitorAli Airlines, collegherà le città di Brindisi (con voli giornalieri da lunedì a venerdì) e Napoli (due volte alla settimana, il lunedì e il venerdì) con Tirana. Le prenotazioni dovrebbero partire già da gennaio. Saranno 35 i minuti di volo previsti per la tratta che porta da Brindisi a Tirana e 90 minuti per quella su Napoli. Visti i tempi di percorrenza delle due rotte, la flotta sarà presumibilmente costituita da un aereo a turboelica.

Tirana è tra le mete principali del Paese, la città ideale dove trascorrere un weekend diverso, cosmopolita, accogliente e variopinta, ricca di attrazioni, ma anche di ristoranti e locali alla moda. Una visita nella capitale albanese non può prescindere da una passeggiata alla scoperta di Piazza Skanderbeg, cuore nevralgico della città, dove svetta l’iconica Torre dell’Orologio. Qui si trovano, inoltre, il Museo Storico Nazionale, la Moschea di Et’hem Bey, il Teatro delle Marionette, il Palazzo della Cultura, il Teatro dell’Opera e del Balletto, la Nuova Cattedrale Ortodossa e l’Hotel Tirana International, struttura del 1979 in stile sovietico.

Per scoprire la vera anima di Tirana bisogna, però, recarsi a Blloku, il suo quartiere più “cool”, centro della movida della città. Ma anche nei dintorni della capitale dell’Albania c’è davvero tanto da scoprire, tra i caratteristici borghi dove la vita scorre ancora lentamente, come in un passato ancora vivido, e si può respirare aria pura immersi in paesaggi incantevoli, assaggiando i piatti della tradizione locale e ricoprendo il fascino più autentico di una terra impregnata di suggestioni indescrivibili.

Tirana

Veduta panoramica del centro di Tirana

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

L’Albania aspetta gli italiani a braccia aperte: ecco la novità