Il ritorno del Concorde: il jet che fa il giro del mondo in un giorno

A 10 anni dalla scomparsa del Concorde, ecco l'aereo supersonico Spike S-512

Se siete tra quei pochi fortunati che hanno avuto l’occasione di volare a bordo di un Concorde tra poco non ne sentirete più la mancanza.

A dieci anni di distanza dall’ultimo volo è stato annunciato il primo aereo supersonico che effettua voli transatlantici ed è in grado di fare il giro del mondo in un solo giorno.

La società americana Spike Aerospace con sede a Boston ha mostrato i primi rendering di un progetto che sta sviluppando: lo Spike S-512. Il jet può ospitare dai 12 ai 18 passeggeri e impiega quattro ore per volare da Londra a New York e otto ore da Los Angeles a Tokyo anziché 14-16 ovvero la metà del tempo che ci mettono attualmente i voli di linea.

Gli aerei oggi viaggiano alla velocità di Mach 0.85 (253 m/s): lo Spike S-512 raggiungerà velocità pari a Mach 1.8 (536 m/s). Considerato che la velocità del suono è di 343 m/s, questo jet è davvero velocisssimo.

I primi passeggeri potrebbero essere uomini d’affari, che, oltre ad avere possibilità economiche, hanno la necessità di spostarsi in tempi brevi. Con il tempo, poi, questi voli saranno accessibili a chiunque. Il jet supersonico dovrebbe essere pronto per il 2018.

Il ritorno del Concorde: il jet che fa il giro del mondo in un gi...