Maratona di Atene 2016: ecco cosa serve sapere

Maratona di Atene, la prima vera maratona su un percorso che ricalca quello delle Olimpiadi del 2004

La maratona di Atene 2016 si svolgerà il 13 di novembre. Un appuntamento con la storia visto che si tratta di un percorso che, dal 1994, ripete il tragitto leggendario di Filippide, il messaggero che, 2.500 anni fa, corse per 42 chilometri dalla località di Maratona fino ad Atene per comunicare la vittoria degli ateniesi sull’esercito persiano. La maratona moderna di Atene è riconosciuta come una delle maratone del circuito internazionale e si svolge sullo stesso tracciato che venne utilizzato in occasione delle Olimpiadi del 2004.

La maratona di Atene prevede diverse competizioni che si svolgeranno contemporaneamente. Si tratta della maratona vera e propria, sulla distanza classica dei 42 chilometri, della gara sui 10 chilometri, e della gara dei 5 chilometri. La partenza della maratona è prevista nella città di Maratona a partire dalle 9 del mattino con successive ondate a distanza di tre minuti l’una dall’altra. La partenza della 5 e della 10 chilometri avverrà invece da Atene in Amalias Avenue proprio di fronte allo Zappeion Megaro. Nel caso della 5 chilometri il via sarà alle 7.50, mentre per la 10 chilometri si partirà alle 8.50. L’arrivo di tutte le competizioni è invece previsto nello stesso luogo, vale a dire all’interno dello stadio Panathinaiko ad Atene. Il tempo limite per la gara sui 5 chilometri è di 1 ora e 25 minuti, per la 10 chilometri è di 1 ora e cinquanta, mentre per la maratona classica la chiusura è prevista dopo 8 ore e mezza dalla partenza. Non sono richiesti tempi minimi sulla distanza per potersi iscrivere alla gara.

Per partecipare alla competizione è necessario aver raggiunto la maggiore età. Una volta iscritti alla maratona di Atene vi verrà consegnata la t-shirt tecnica ufficiale della competizione, il chip per la verifica del tempo di gara (da riconsegnare una volta superata la linea d’arrivo), una medaglia a ricordo della vostra partecipazione, un pacco gara con all’interno i gadget degli sponsor, un diploma di partecipazione alla competizione e la possibilità di transitare sui mezzi pubblici gratuitamente per sei giorni (3 giorni prima della gara e i 2 giorni successivi). Avrete infine la possibilità di entrare con uno sconto del 50% all’interno dell’Acropoli di Atene, dove sorge il famoso Partenone, e al museo dell’Acropoli.

Il percorso della maratona di Atene è particolarmente suggestivo all’ombra del Partenone. L’altimetria prevede una prima parte caratterizzata da dislivello praticamente assente, mentre nella seconda parte, quando si entra ad Atene, ci si trova di fronte ad una salita impegnativa a cui segue poi una discesa che accompagnerà gli atleti fino al traguardo. Particolarmente emozionante l’entrata allo stadio Panathinaiko che riporta alla mente le immagini classiche delle Olimpiadi e delle manifestazioni sportive che hanno avuto origine proprio nella Magna Grecia.

 

Maratona di Atene 2016: ecco cosa serve sapere