Come prepararsi per una maratona

Correre una maratona richiede allenamento, costanza ed attenzione, onde evitare inutili errori

Partecipare a una maratona è un impegno serio che necessita di un’adeguata preparazione. I chilometri sono più di quaranta perciò è necessario mettersi in forma ed allenarsi nel periodo che la precede. Una buona preparazione oltre all’allenamento, prevede anche un’alimentazione corretta e uno stile di vita sano. Vediamo insieme nel dettaglio quali sono gli errori da evitare e quali sono invece le cose da fare per non farsi trovare impreparati allo start.

Innanzitutto è bene considerare che la preparazione richiede almeno 8/9 mesi per riuscire ad affrontare egregiamente la maratona e uscirne in buone condizioni. Per sperare di portare a termine una corsa del genere, è necessario essere dei corridori, anche amatoriali, che corrono almeno tre volte alla settimana per almeno 810 chilometri. A questo punto il primo consiglio è quello di aumentare il percorso ogni giorno di almeno un paio di chilometri ogni volta che si va a correre. La corsa va fatta ad una velocità ridotta per cercare di ripartire le proprie energie lungo tutto il tratto percorso.

E’ buona norma dotarsi di un frequenzimetro, oggi scaricabile sugli smartphone attraverso un’apposita app. Questo per tenere sotto controllo velocità, calorie bruciate, battito, frequenza cardiaca, chilometri percorsi e molto altro. Al termine di ogni corsa è consigliabile fare alcuni esercizi di defaticamento e di stretching, con allunghi mirati agli arti inferiori. I giorni di riposo devono essere organizzati in modo tale da poter recuperare completamente, quindi è preferibile allenarsi un giorno si e uno no. Prima di iniziare l’allenamento vero e proprio è bene fare una corsetta leggera di un quarto d’ora per scaldare i muscoli, mai partire a freddo.

Bere acqua durante una corsa di 15 chilometri è un’abitudine sbagliata da perdere al più presto. Chi soffre di arsura deve bere prima dell’allenamento. Anche l’alimentazione riveste un ruolo importante, un’adeguata fonte di proteine, zuccheri e grassi aiuta il nostro corpo ad accumulare energia da spendere durante la corsa. Pasti leggeri e ben bilanciati, con il giusto apporto di frutta e verdura per i sali minerali aiutano a mantenersi in forma e affrontare meglio uno sforzo fisico prolungato come avviene durante una maratona. Il percorso è lungo oltre 42 km e suggeriamo a chi si prepara per una maratona per la prima volta, di avere come obiettivo quello di arrivare al traguardo in buone condizioni psico fisiche e senza infortuni.

 

Immagini: Depositphotos

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Come prepararsi per una maratona