Madeira lancia un appello ai nomadi digitali: venite a lavorare qui

Lo splendido villaggio di Ponta Do Sol è pronto ad accogliere nomadi digitali e smart worker a febbraio

Se è vero che la pandemia ci ha tolto tanto e ha limitato in maniera importante i nostri spostamenti e i viaggi intorno al mondo, è altrettanto vero che l’intera situazione, e le sue evoluzioni, hanno aperto ai cittadini nuovi opportunità. Parole come smart working e schoolcation, infatti, sono entrate ufficialmente a far parte della nostra quotidianità modificando e cambiando le nostre abitudini.

La possibilità di lavorare da casa si è trasformata nell’opportunità di cambiare vita, di trasferirsi in un’altra città o di andare a vivere all’estero, anche per brevi periodi. Scelte, queste, che prima appartenevano solo ed esclusivamente ai nomadi digitali, quelle persone che, grazie a un lavoro smart, girano il mondo e tutto ciò di cui hanno bisogno risiede in un computer e una connessione a internet.

Isole tropicali e luoghi esotici e lontani sono da sempre le destinazioni preferite dei nomadi digitali. Negli ultimi tempi, però, abbiamo visto come alcuni territori, vicini o lontani, si siano organizzati proprio per accogliere tutte le persone che lavorano da remoto, come Madeira, lo splendido arcipelago portoghese, situato al largo della costa Nord-occidentale dell’Africa.

Grazie all’iniziativa della comunità dei nomadi digitali delle isole di Madeira, sta nascendo un villaggio dedicato a tutti gli smart worker, ai freelancer e a chiunque abbia la possibilità di usufruire del lavoro agile, in quello che è un vero e proprio paradiso terrestre. Il progetto pilota si aprirà a febbraio e sarà sostenuto dal governo regionale di Madeira e da StartupMadeira con l’apertura di un luogo adibito ad ospitare fino a 100 professionisti, tra spazi coworking e appartamenti e abitazioni da affittare.

Ponta do Sol, il comune portoghese di 8.125 abitanti situato nella regione autonoma di Madeira, farà da sfondo alla nuova e temporanea casa degli smart worker. Il suggestivo e bellissimo villaggio sul mare, situato, come il nome stesso suggerisce, sul punto più soleggiato dell’isola, offre un panorama incredibile, fatto di mare cristallino, spiaggia ghiaiosa e splendidi tramonti.

È proprio in questo angolo di paradiso, famoso per la produzione di canna da zucchero, banane e vino, che un pittoresco villaggio realizzerà i sogni di tutti i lavoratori da remoto.

Ponta do sol

Ponta do sol

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Madeira lancia un appello ai nomadi digitali: venite a lavorare qui