La Luna e Venere tornano ad incontrarsi: l’appuntamento è fissato a settembre, nel cielo

A settembre tutti con gli occhi verso il cielo, in arrivo la congiunzione di Luna e Venere

Il 14 settembre 2020 si verificherà la congiunzione fra Luna e Venere, fenomeno sempre molto affascinante per via della luminosità che caratterizza entrambi. Ma non è la prima volta, proprio poco tempo fa, esattamente il 15 agosto, si era verificata un’altra congiunzione astrale tra i due. E a marzo il cielo aveva offerto uno spettacolo unico, quando Luna e Venere si erano congiunti in orario serale mentre si trovavano nella costellazione del Toro.

Le congiunzioni astrali si possono ammirare anche ad occhio nudo ma l’utilizzo di strumentazioni apposite, specialmente in condizioni avverse, si rivela ottimale per vedere meglio ed, eventualmente, osservare i dettagli.

Nei giorni intorno alla data della congiunzione, tra il 10 e il 17 settembre, la luna passerà dall’ultimo quarto alla fase di luna nuova. Mentre la congiunzione del 14 settembre avverrà alle 5:00 e intorno alle 6 la Luna occulterà gamma Cnc.

Ma cosa sono le congiunzioni? Si tratta di configurazioni planetarie che si formano quando due astri hanno uguale longitudine o uguale ascensione retta, guardati dal centro della Terra.

Le congiunzioni possono avvenire tra pianeti interni, ovvero con distanza dal Sole minore di quella della Terra, oppure tra pianeti esterni, o ancora si possono verificare tra un pianeta e una stella, e ci possono essere anche congiunzioni di più corpi celesti.

A settembre la congiunzione purtroppo non avverrà in orario serale come a marzo, ma alle 5 del mattino, quindi chi vorrà ammirarla dovrà necessariamente svegliarsi molto presto per osservare il cielo in tempo.

L’ideale è sempre avere a portata di mano strumenti che facilitino l’osservazione perché non sempre le condizioni del tempo la favoriscono, e ancora non possiamo sapere come sarà il cielo del 14, data in cui è prevista.

Nei mesi immediatamente successivi ci saranno altri eventi celesti interessanti: il 22 settembre Mercurio duetterà con la stella Spica, il 21 ottobre è previsto il picco delle Orionidi e il 31 avremo Urano in opposizione. Mentre a novembre è atteso un grande evento, le Tauridi Sud, delle meteore che raggiungeranno il picco il 5 del mese, seguite il 12 novembre dallo sciame delle Tauridi Nord.

Insomma, un cielo, quello di settembre e non solo, che si prospetta molto interessante per tutti noi!

Luna e Venere

Luna e Venere congiunzione – Fonte:iStock

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La Luna e Venere tornano ad incontrarsi: l’appuntamento è fissa...