Eventi celesti: 6 appuntamenti da non perdere nel 2016

Spettacoli in cielo, gli eventi astronomici del 2016 che non potete perdere

Il più grande evento celeste del 2016 sarà il transito di Mercurio davanti al Sole, ma gli spettacoli astronomici di quest’anno sono molti e tra loro ci saranno anche la “sparizione” di un pianeta e la maggiore vicinanza di Marte alla Terra. Il Pianeta Rosso, infatti, a maggio sarà più grande e luminoso, mentre Mercurio passerà di fronte al Sole mostrandosi a noi come una piccola macchia nera attraverso la stella. Ecco un elenco dei principali eventi del 2016.

Eclissi totale di sole: 8 marzo
L’eclissi totale sarà osservabile dal sud-est Asiatico, dall’Indonesia e dal Pacifico occidentale e durerà per ben quattro minuti, mentre l’eclissi parziale sarà visibile anche da altre zone dell’Asia e dell’Australia.

Sciame di meteore Eta Aquaridi: 6 Maggio
Molti dei grandi sciami meteorici annuali di quest’anno purtroppo saranno offuscati dal bagliore della Luna, ma l’Eta Aquaridi, composto dai detriti di sabbia della Cometa di Halley, dovrebbe essere ben visibile nella notte tra il 6 e il 7 maggio, periodo di luna nuova. Nell’emisfero settentrionale si aspettano circa 30 meteore all’ora, mentre in quello meridionale fino a 60.

Transito di Mercurio: 9 maggio
Dopo dieci anni Mercurio torna a sfilare davanti al Sole: la minuscola sagoma nera del pianeta impiegherà circa sette ore per fare il suo viaggio attraverso il disco solare, dalle 11:12 GMT alle 18:42 GMT. Il fenomeno sarà visibile dal continente americano e da quello europeo, da alcune parti dell’Africa e dell’Asia, mentre sarà precluso agli abitanti dell’Australia e dell’Asia orientale perché al momento del transito sarà notte.

Incontro tra Venere e Giove: 27 agosto
Utilizzando un binocolo o un telescopio sarà possibile assistere all’incredibile incontro ravvicinato tra i due pianeti più brillanti del cielo. La coppia Venere e Giove apparirà nel bagliore del tramonto il 27 agosto.

Allineamento di Marte, Saturno e Antares: 23 agosto
Un affascinante allineamento planetario sarà quello tra Marte e Saturno e Antares, la stella principale della costellazione dello Scorpione. Il trio cosmico formerà una spettacolare linea verticale visibile nel cielo serale a sud-ovest e sarà osservabile con un binocolo o un telescopio.

Marte e Nebulosa Laguna: 28 settembre
A settembre l’orbita del Pianeta Rosso incrocerà la Nebulosa Laguna, uno dei più bei tesori del nostro firmamento. I due oggetti celesti appariranno a meno di 1 grado di distanza, ciò significa che non solo saranno osservabili con binocoli e telescopi, ma anche facilmente fotografabili con un buon teleobiettivo.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Eventi celesti: 6 appuntamenti da non perdere nel 2016