Visto turistico per la Bielorussia: dove richiederlo, costi e durata

Visto turistico per la Bielorussia: quando è necessario, dove si richiede, quanto dura e quanto costa questo permesso per recarsi a trascorrere una vacanza in questo paese eurasiatico

Il visto turistico per la Bielorussia può essere richiesto presentando l’invito dell’agenzia viaggi situata sul territorio con la quale avete collaborato per organizzare il viaggio dall’agenzia italiana. Per soggiorni superiori ai dieci giorni è necessario fornire un dettagliato piano di viaggio su carta intestata dell’agenzia. Insieme a questi documenti bisogna presentare un passaporto con validità residua di almeno sei mesi dalla data di uscita dal Paese, 1 foto formato tessera con sfondo bianco, il modulo di richiesta incarico e il pagamento dei diritti consolari pari a 60 euro per i soggiorni fino a trenta giorni.

In caso di urgenza il costo del visto turistico per la Bielorussia è di 120 euro e i tempi di rilascio sono in ogni caso 8 giorni. I moduli devono essere compilati in stampatello, non devono riportare cancellazioni o abrasioni e devono essere scritti con lo stesso colore di penna. I prezzi, i tempi e i documenti richiesti sono gli stessi anche per il visto d’affari, con la sola differenza che quest’ultimo necessita di una lettera in formato ministeriale da parte della ditta bielorussa con cui dovrete collaborare. Gli uffici preposti al rilascio dei visti si trovano presso il Consolato Generale a Milano o l’Ufficio Consolare di Roma.

Di recente è stato introdotto l’obbligo di presentare una polizza di assicurazione sanitaria da allegare al modulo di richiesta del visto. Per maggiori informazioni è consigliabile contattare le autorità competenti. Ricordiamo che l’Ambasciata italiana in Bielorussia si trova nella capitale, Minsk. Se vi trovate in difficoltà durante la procedura di richiesta del visto è suggeribile rivolgersi a un’agenzia italiana accreditata dal Consolato per rilasciare questo tipo di permesso. Il modulo di domanda è scaricabile anche online dal sito ufficiovisti.com presente sul web.

Si ricorda che i documenti possono essere inviati al Consolato anche via posta o con corriere; lo stesso visto una volta rilasciato verrà rispedito al vostro domicilio. L’opportunità di fare il visto presso l’aeroporto di Minsk è previsto solo su invito di una persona o azienda bielorussa. Il visto di transito è obbligatorio per tutti quei cittadini che provengono dai Paesi della CSI o che devono attraversare il territorio bielorusso per recarsi altrove. All’ingresso serve anche la Carta di Migrazione.

Visto turistico per la Bielorussia: dove richiederlo, costi e dur...