Spiagge per nudisti e naturisti sui laghi della Lombardia

Le spiagge per i nudisti sui laghi della Lombardia sono tante, ma prima di fare pratica di naturismo è meglio chiedere il permesso agli amministratori locali

Le spiagge per nudisti in Lombardia non sono regolamentate da alcun tipo di legge e tutt’ora c’è un vuoto legislativo molto grossolano. Certamente, in alcune locazioni la pratica di nudismo è tollerata, ma è sempre meglio chiedere il permesso all’amministratore della locazione prima d’iniziare. Nelle vicinanze di Bergamo c’è l’Endine Gaiano, una spiaggia naturista situata vicino a un lago lombardo. I viaggiatori dicono che vale la pena scoprirla, poiché essa nasconde molte soddisfazioni. L’Endine Gaiano si trova sull’altro lato della strada che attraversa la zona.

Vicino a Brescia c’è la Canneto di Desenzano, una piccola spiaggia che si trova lungo la Strada Statale numeroo 572, sul lato lato destro della strada se si prosegue in direzione di Riva del Garda. In provincia di Brescia si trova la Manerba del Garda. Per arrivarci da Minerba bisogna imboccare la strada diretta al parco naturale, davanti al quale fermarsi e proseguire camminando. Infine nei pressi di Brescia c’è la Rocca Nude Beach, una spiaggia che tollera tutte le minoranze e che è stata allestita appositamente per le persone che praticano nudismo e naturismo.

Nella zona di Cremona si trova la Cremona Beach, una spiaggia completamente naturista situata lungo il corso del fiume Po. Per arrivarci bisogna seguire le ex colonie della Padania, in direzione dell’autostrada. E sempre in provincia di Cremona non bisogna dimenticarsi della Rivolta d’Adda, anch’essa una spiaggia completamente naturista che segue il corso del fiume Giallo. Tra le spiagge per i nudisti in Lombardia si deve citare il Borgoforte, in provincia di Manotva. È una spiaggia LGBT-friendly che si trova a Motteggiana, ed è, anch’essa, adatta ai naturisti. Per arrivarci bisogna raggiungere il ponte sul Po e seguire l’argine del fiume in direzione di Motteggiana.

Quindi parcheggiare e proseguire camminando fino alla spiaggia. Nelle vicinanze del capoluogo della Lombardia, Milano, c’è la spiaggia di Cassano d’Adda, che ha luogo sulla strada diretta a Rivolta. Anche qui sono visti di buon occhio gli omosessuali e le altre minoranze. Tra le spiagge per i nudisti in provincia di Milano c’è il Porto d’Adda e la spiagiga di Turbigo, che si trova subito dopo il ponte sul Ticino. Nei pressi di Pavia è possibile, invece, trovare la Pieve del Cairo, il Ponte della Becca e la Pavia Beach. Tutte e 3 le spiagge tollerebberero la giornata naturista, ma prima è meglio chiedere il permesso.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Spiagge per nudisti e naturisti sui laghi della Lombardia