Cosa visitare durante un magico viaggio in California

Dalle splendide spiagge alle città animate passando dai parchi nazionali: le tappe imperdibili per un tour in California.

La California, con le sue famose spiagge, la natura selvaggia dei parchi e le città immense e piene di vita è sempre stata il sogno di molti. Ideale attraversare la California in macchina in lungo e in largo con un tour emozionante, visitando la parte centrale della costa, da San Francisco a San Diego e Los Angeles, per poi puntare verso l’interno, alla scoperta del deserto con il Death Valley National Park.

Oltre ai luoghi simbolo che ognuno ha impresso nella propria memoria da sempre, la California offre tantissime altre esperienze uniche. Iniziamo con l’itinerario di viaggio che può fare al caso vostro. Vivete il vostro film dei sogni…ad occhi aperti!

La costa settentrionale della California: San Francisco

San Francisco è una delle metropoli più tecnologiche nel mondo, città cult, con il suo porto naturale e la sua storia. Il famoso Golden Gate Bridge è il simbolo della città e incornicia il paesaggio: si tratta di un ponte sospeso che collega l’Oceano Pacifico con la Baia di San Francisco ed è spesso sommerso da uno strato spesso di nebbia. Da vedere assolutamente, Union Square, la piazza centrale di San Francisco, collocata nei pressi di Market Street. Il luogo dello shopping e del lusso, tra i luoghi turistici più gettonati.

Tra l’Embarcadero e Market Street, doveroso un passaggio nel quartiere trendy di SoMa, ricco di bar e discoteche, come pure nel quartiere latino Mission. Da esplorare anche la parte occidentale, che si estende fino all’Oceano Pacifico, con gli altri quartieri caratteristici, come Pacific Heights, Richmond e Sunset. Altra sosta al celebre Haight-Ashbury, il centro degli hippie e della Summer of Love, per poi spostarsi la sera alla North Beach per vedere il Beach Blanket Babylon, un locale divenuto ormai una vera e propria istituzione a San Francisco.

Imperdibile anche il Golden Gate Park, uno dei parchi più visitati al mondo, al cui interno risiede la sede della California Academy of Sciences progettata dall’architetto italiano Renzo Piano. Una struttura che comprende: il planetario, la ricostruzione della foresta pluviale e l’acquario Steinhart.

Da Monterey a Santa Barbara

Seguendo la costa del Pacifico, sulla 17-Mile Drive tra scorci panoramici, si arriva a Monterey, nota per gli edifici storici coloniali e i tipici ristoranti di pesce; proseguite poi sulla Pacific Coast Highway, fino a Big Sur, per ammirare le scogliere a picco sul mare. Proseguendo verso sud, ci si avvicina all’Olimpo dei ricchi e famosi.

Da Santa Barbara, elegante città con un’architettura in stile coloniale, fino alle celebri spiagge di Malibu “dove le montagne incontrano il mare” e dove si trovano le case di molte star di Hollywood. Altra tappa, l’ampia distesa di spiagge di Santa Monica, uno dei posti più noti in cui fare shopping.

Los Angeles: la città degli angeli

Los Angeles è una delle tappe imperdibili di un tour in California. Andate a visitare la leggendaria Beverly Hills, per poi fare shopping nelle boutique di lusso di Rodeo Drive. Poi spostatevi a est verso Hollywood per passeggiare sulla Hollywood Walk of Fame e fate una tappa al TCL Chinese Theatre. Altri luoghi che devono essere visitati sono la folkloristica Venice Beach con i suoi canali e Bel Air, a completare il Platinum Triangle di Los Angeles. Due luoghi ideali per gli appassionati di cinema sono i parchi tematici della Universal Studios e della Paramount.

Visitare la città di San Diego

Continuate in bellezza il vostro viaggio nella ridente città costiera di San Diego, seconda città della California per densità, dopo Los Angeles. Quasi al confine con il Messico, è ricca di attrazioni turistiche e musei. San Diego ospita il più grande zoo al mondo, in cui gli animali possono vivere nel loro habitat naturale: una meta ideale per le famiglie con bambini.

A San Diego troverete anche alcuni parchi bellissimi: tra questi vale una visita il Balboa Park, polmone verde della città. Passeggiate per i quartieri di San Diego per concludere la visita: partendo dalla zona storica di Gaslamp Quarter, dove potrete ammirare edifici ottocenteschi e negozio di antiquariato, continuando nella Old Town, dove scoprire le origini ispaniche della città.

I parchi nazionali della California

Dopo aver visitato le città sulla costa, spostatevi verso l’interno della California alla scoperta dei più bei parchi nazionali: sono ben 9, tutti unici e molto diversi tra di loro. Per visitarli tutti dovreste avere a disposizione davvero molto tempo e quindi ecco i tre parchi californiani da non perdere.

Yosemite Nartional Park

Uno dei parchi nazionali più famosi al mondo, il Yosemite National Park si trova sulla catena montuosa del Sierra Nevada. Il parco offre una grande varietà di flora e fauna, per esempio orsi, marmotte e lupi, che sono dal 1984 Patrimonio dell’Umanità Unesco. Lo Yosemite è il parco americano più amato da chi pratica arrampicata: ogni anno molti sportivi si cimentano sulle pareti a strapiombo del parco.

Death Valley

La Death Valley si trova al confine tra la California e il Nevada ed è un’immensa distesa desolata, come il nome suggerisce. Il paesaggio è surreale e il deserto arido può essere molto pericoloso: meglio fare rifornimento di acqua e benzina per non trovarsi in situazioni spiacevoli. Luogo privilegiato per godere di un panorama mozzafiato è la Dante’s View, una montagna delle Black Mountain.

Sequoia National Park

La sequoia è uno degli alberi più belli e imponenti al mondo e questo parco nazionale è un vero paradiso. Nel Sequoia National Park le foreste di sequoia si alternano alle alture e ai fiumi e formano un’area protetta tutta da esplorare. Immancabile il Generale Sherman, la sequoia più grande del mondo: è alta ben 84 metri ed è molto antica, circa 2300-2700 anni.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cosa visitare durante un magico viaggio in California