Scoprire Lanzarote, l’isola da sogno

L'isola di fuoco dell'arcipelago delle Canarie dove la lava incontra il mare

È uno dei posti più belli e caratteristici della Terra. È un’isola vulcanica e appartiene all’arcipelago delle isole Canarie, a circa cento chilometri dalle coste del Marocco. Lanzarote è la prima isola incontrata dalle rotte dei navigatori del passato e la prima a essere conquistata. Ma per arrivare sin qui occorre essere grandi amanti della natura e armati di santa pazienza, con tanta voglia di scoprire prima nuovi ambienti, poi se stessi.

Il clima a Lanzarote è più caldo e secco rispetto alle altre isole sorelle, a causa dei venti caldi provenienti dal Sahara che si alternano alle brezze dell’Atlantico. Né si può sperare nelle precipitazioni per un cambio climatico, decisamente poco efficaci a rinfrescare l’aria nonostante lo desiderereste tanto.

La salvaguardia dell’ambiente, la sua natura intatta, la sensazione di trovarsi in un ambiente primitivo, tutto incute una strana sensazione di mistero e di illusione. Non è un caso che quest’isola delle Canarie sia stata dichiarata dall’Unesco Riserva Mondiale della Biosfera.

Eppure non c’è una vera e propria flora: sembra più la vegetazione di un piccolo giardino, con aiuole ben curate, palme basse, tanti fiori e rari alberi secolari. Così irreale per essere un’isola nota per il suo grande impatto naturale.

Ma l’isola ha vari volti, che soddisfano tutte le esigenze del turismo balneare: dalla pianura di sabbia ai crateri delle eruzioni del 1730, dalle colline vulcaniche di La Geria ai blocchi di magma rappreso del Malpais de la Corona.

L’isola più Nord orientale dell’arcipelago spagnolo delle Isole Canarie ha una Riserva marina, un Parco nazionale e 12 spazi naturali protetti, un vero e proprio tesoro per tutti gli amanti della natura, del sole, del mare e dell’aria pura. Poi c’è la parte attrezzata, le strutture funzionali e i centri tutti ben organizzati: qui ci si può dedicare al diving e alla pesca, al windsurf e allo sci nautico, al golf e anche al tennis.

Le principali località turistiche si trovano sulla parte orientale dell’isola. Puerto del Carmen è un ottimo punto di partenza per chi voglia esplorare la parte meridionale dell’isola, in particolare il Parco Nazionale Timanfaya e la valle La Geria, la Playa Blanca e il Corralejo. Le parti di Costa Teguise, a Nord del capoluogo, sono note invece per le grotte di Jameos del Agua e Cueva de los Verdes, ma soprattutto per l’isola di La Graciosa, da raggiungere con i battelli che partono dal porticciolo di Orzola.

Scoprire Lanzarote, l’isola da sogno