L’Arca dell’Alleanza è custodita qui ma nessuno può vederla

Uno dei manufatti più affascinanti della religione cristiana ed ebraica sarebbe conservato ad Axum, nel Nord dell'Etiopia, ma solo il sacerdote che lo custodisce conosce la verità

Una delle reliquie più antiche e misteriose della storia si troverebbe ad Axum, nel nord dell’Etiopia, e precisamente nella chiesa di Nostra Signora Maria di Sion. Ma nessuno può dirlo con certezza. La cattedrale che la custodisce infatti è sorvegliata da un sacerdote, che ha l’ordine di non lasciare la cappella dove si trova il manufatto per nessuna ragione al mondo.

Parliamo dell’Arca dell’Alleanza, la cassa dorata che Dio ordinò di costruire a Mosè per custodire le Tavole dei Dieci Comandamenti. L’Arca è diventata famosa in tutto il mondo dopo il primo film della saga di Indiana Jones, I predatori dell’arca perduta, ma sicuramente Steven Spielberg è stato ispirato dalla testimonianza che troviamo nella Bibbia. Nel Libro dell’Esodo l’Arca viene descritta come una cassa in legno d’acacia rivestita d’oro, con due statue di cherubini poste sul coperchio. Da essa scaturivano aloni di luce e lampi divini che colpivano chiunque vi si avvicinasse, e avrebbe permesso a Mosè di parlare direttamente con Dio.

Ma come sarebbe finita in Africa? Il mito prende spunto dal testo sacro etiope Kebra Nagast, secondo il quale Re Salomone l’avrebbe donata a Menelik I, il figlio avuto dalla regina di Saba, leggendaria fondatrice dell’Etiopia.

Da allora l’Arca sarebbe custodita nella cattedrale di Axum, e ancora oggi i religiosi copti sostengono che si trovi lì. Nel 2009 l’allora patriarca della Chiesa ortodossa etiopica, Abuna Paulos, dichiarò che l’Arca dell’Alleanza “si trova da tremila anni in Etiopia, e con la volontà di Dio continuerà ad essere lì”.

Se siete appassionati dei manufatti legati alla religione cristiana ed ebraica, o semplicemente siete curiosi di vedere con i vostri occhi questo luogo mistico, non vi resta che prendere un volo per l’Etiopia e partire alla volta di Axum. Potrete ammirare le rovine dell’antica capitale del Regno di Axum, dichiarate Patrimonio dell’umanità dall’Unesco nel 1980. Ma per quanto riguarda l’Arca, dovrete accontentarvi della leggenda. Nella chiesa di Nostra Signora Maria di Sion (meta di pellegrinaggi da tutto il mondo) possono entrare soltanto i monaci, e uno di loro è il guardiano dell’Arca. L’unico al mondo che può vederla.

L’Arca dell’Alleanza è custodita qui ma nessuno può ...