Una visita al Bioparco di Roma e poi un giro nei dintorni

Nel cuore verde di Roma un itinerario nella natura e un incontro con gli animali

Il Bioparco di Roma è stato concepito secondo i principi della eco-sostenibilità. Ogni ambiente è stato costruito e realizzato pensando alle esigenze dell’animale che lo avrebbe ospitato. Gli animali vivono nel loro habitat, in grandi spazi e la presenza di elementi naturali sono fondamentali per conservare alcune specie in via d’estinzione. Quando si entra nel Bioparco si ha l’impressione di camminare in un grosso giardino dove gli animali vivono in simbiosi con il paesaggio che li circonda.

E’ inutile sperare di vedere l’orso, se lui non vuole uscire dalla sua tana l’attesa potrebbe essere interminabile. A volte può capitare di incontrare pochi animali, perché preferiscono mantenersi nascosti dagli sguardi dell’uomo o perché in quel momento sono impegnati in una siesta. Il luogo è talmente suggestivo e bello che è un piacere attraversare i percorsi respirando soltanto l’aria pura che la folta vegetazione emana. La sensazione è di camminare in mezzo ad una savana senza il pericolo di diventare prede di animali feroci.

All’interno del Bioparco si trovano ristoranti, bar e zone dove consumare un pic-nic. C’è un’area giochi per i più piccoli, dei negozi dove acquistare gadget, un auditorium, spazi espositivi e servizi per invalidi. Vista la grande estensione, se diventa stancante attraversare tutta la mappa, c’è un trenino che percorre i sentieri trasformando la visita in un vero safari. Il Bioparco si trova all’interno di Villa Borghese, il polmone verde di Roma.

Una volta che si è a Villa Borghese e visitato il parco, non si può andare via senza essere entrati nella Galleria Borghese dove si possono ammirare le più belle sculture del Bernini, le pregiate tele del Caravaggio e il ritratto scolpito nel marmo di Paolina Bonaparte sorella di Napoleone. Per godersi il panorama della città bisogna spostarsi sulla Terrazza del Pincio, si prosegue per Via del Corso dove si può fare un po’ di shopping. Per gratificare la vista è necessario percorrere le vetrine firmate di via Condotti.

Da qui si prosegue per Piazza di Spagna, e subito s’incontra la scalinata di Trinità dei Monti. Con una passeggiata di 15-20 minuti si raggiunge il Colosseo e i Fori Imperiali. Questa è la parte centrale di Roma con le sue chiese, i musei, le strade con i sanpietrini, il traffico in continuo fermento. A Villa Borghese si respira tutta un’altra aria, lontana dal caos si ha la sensazione di vivere in un’altra dimensione.

Immagini: Depositphotos

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Una visita al Bioparco di Roma e poi un giro nei dintorni